30 novembre 2012 Preghiera

30/11/2012 Camillo Langone per il Foglio

 

Uno solo è il Maestro, d'accordo, ma numerosi sono i maestri con la emme minuscola: io ne conservo i nomi in un lungo elenco, spesso riletto per trarne ispirazione e conforto.


Purtroppo molti di loro sono avanti negli anni e qualcuno ogni tanto mi dà il dispiacere di morire. Proprio mentre pensavo alla manutenzione della lista, all'esigenza di rinfrescarla un po', ho avuto la fortuna di conoscere Tommaso Pandolfo Fanchin, classe 1986. Un giovane gentiluomo veneto residente in Romagna, pozzo profondo di scienza vestimentaria: su temi come abiti da cerimonia, sartoria su misura, riparazione di calzature non mi è parso avere eguali, nemmeno fra i dandy di lungo corso che conosco.


Ma fin qui potremmo essere nel campo un po' coloniale dell'anglofilia. L'ho inserito nell'elenco dei maestri appena ha manifestato il proposito di farsi confezionare dal sarto forlivese una zimarra. Bella parola e favolosa cosa: una continentale veste da camera bordata di pelliccia, del tipo di quella sfoggiata da Albrecht Dürer nel famoso autoritratto. Ci voleva il giovane Pandolfo Fanchin per insegnarmi la possibilità contemporanea di un abito antichissimo.


Zimarra a parte, che ogni amico lettore identifichi un maestro giovane: imparerà qualcosa e non proverà il dolore di vederlo andarsene.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext