FALSARI DA 'TRIPLA A'

Stefano Gulmanelli per LaStampa.it 6/11/2012

 

CONDANNA STORICA IN AUSTRALIA PER STANDARD & POOR'S: HA ASSEGNATO "IN MODO FUORVIANTE E INGANNEVOLE" LA "TRIPLA A" ALLE OBBLIGAZIONI CPDO CHE NON LA MERITAVANO


Standard & Poor's è stata condannata in Australia per aver assegnato in modo ‘fuorviante e ingannevole' un rating di tripla A a prodotti finanziari - i constant proportion debt obligation (CPDO) - che non lo meritavano, inducendo diverse municipalità a investirvi i propri fondi destinati al finanziamento di servizi pubblici. L'agenzia di rating è stata condannata assieme alla banca emittente - l'olandese ABN-AMRO - a rifondere circa 30 milioni di dollari (circa 27 milioni di euro) alle 13 municipalità coinvolte.


L'azione legale è stata intentata dalla società IMF Australia ed è destinata a fare rumore negli ambienti finanziari mondiali. Investitori europei - fra cui vari fondi - hanno infatti acquistato CPDO per circa 2 miliardi di euro e si sono messi in contatto con IMF Australia per capire se ci sono gli estremi per replicare l'azione legale anche da parte loro. Il prossimo paese in cui una causa simile potrebbe partire è l'Olanda.


Non è la prima sentenza clamorosa che una corte australiana emette contro una società di investimenti - anche se ormai fallita come Lehman Brothers: lo scorso mese altri consigli municipali australiani si sono infatti visti riconoscere il danno subito a causa di indicazioni per degli investimenti palesemente inadeguati ricevuti dall'ex colosso USA.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext