Spagna. Comincia?

Maurizio Blondet

Spagna. Comincia?


Dopo  le elezioni  del 10 novembre, dove Pedro Sanchez  ha perso la scommessa (sperava di rafforzarsi, invece ha  oggi 120  seggi, meno dei 123 prima)  , il capo del PSOE ha  stretto un accordo di governo di principio con Podemos di Pablo Iglesias, estrema sinistra radicale, un  paleo-comunista,  fanaticamente ateo  e  che condivide le  pulsioni revansciste  antistoriche  del socialista – come ha dimostrato  l’esumazione delle spoglie di Franco  .


Un’alleanza i cui molti sentono l’odore di una nuova versione del Frente Popular del 1936,  con le persecuzioni e gli eccidi di preti, suore e religiosi. Anche  El Mundo teme che sarà il governo delle tre erre: Ruina, Represiòn, Repùblica (i due vogliono finirla con la monarchia).



Giovedì, vandali sacrileghi hanno incendiato, fino a  carbonizzarlo, il Cristo della chiesetta del Santo Sepolcro a Tauste, Saragozza.


El Abrazo.



Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext