….IN EUROPA INVECE TUTTO BENE

Maurizio Blondet

….IN EUROPA INVECE TUTTO BENE


Francia: la polizia ha pestato i pompieri – nulla da vedere


in Catalogna tutto tranquillo….



L’alleanza franco-tedesca a gonfie vele:

Tiro di sbarramento particolarmente violento a Bruxelles contro la Francia, perché si oppone all’all’argamento della UE all’Albania e alla Macedonia del Nord.


JEan Quatremer (Libération) Un tir de barrage particulièrement violent à Bruxelles contre la France qui s’oppose à l’élargissement à l’Albanie et la Macédoine du nord. Et ce sont les mêmes qui vont ensuite larmoyer sur la paralysie de l’Union. Cette incapacité collective à apprendre de ses erreurs…


Il Deutsche Wirschaft  Nachrichten la racconta così:

La Francia impedisce i colloqui di adesione con l’Albania e la Macedonia settentrionale

La Germania vuole allargare all’Albania e Macedonia senza consulatrsi con gli altri membri, nemmeno la Francia. E non chiamatelo unilateralismo, sennò siete sovranisti.


Manfred Weber è il capo del gruppo PPE all’europarlamento, scelto dalla Merkel:


Manfred Weber à Emmanuel Macron: «Arrêtez de blâmer les autres!»

“Piantatela di dare la colpa agli altri!”


https://www.lefigaro.fr/international/manfred-weber-a-emmanuel-macron-arretez-de-blamer-les-autres-20191015


In Baviera avanza il progresso:

https://deutsche-wirtschafts-nachrichten.de/500688


“La Baviera e la Germania sarebbero più sicure se ogni uomo e donna onesti   avessero il diritto di portare in tasca un  coltello”: Hubert Aiwanger, vice-ministro-presidente di Baviera




Il  più ottuso dei giornalisti economici tedeschi si stupisce:  L’economia della Francia, nella  recessione che è cominciata , scende molto  meno di quella della Germania (che precipita) “perché   l’export del suo settore industriale  conta per una quota minore del  Pil francese”


“Nell’attuale recessione globale, #Francia sta beneficiando del fatto che è così poco competitiva rispetto alla Germania, i suoi prodotti industriali sono meno sofisticati e   e la sua quota di esportazione nel mondo è minore. La Francia ha registrato un deficit delle partite correnti dal secondo trimestre 2005


Adam Tooze:” Il declino dell’auto tedesca  è il principale motore del calo nell’industria, ma la recessione è molto diffusa anche in altri settori”


Il calo della produzione industriale tedesca è notevole in tutti i settori


Profilo di produzione energia elettrica Germania. Ieri, 14.000 MWh / ha lignite, 8.500 a carbone e 6.500 a gas. Anche oggi, la Germania è verde domani!


I tedeschi  ancora non hanno capito.  Ma tranquilli, l’euro è irreversibile.  La Germania è serena al comando:


https://twitter.com/i/status/1184045345405390849


E vedete com’è facile mettere insieme un notiziario con immagini. Basta raccogliere tutte el notizie che i direttori dei TG hanno “bucato”, per diffondere   propaganda: 



:


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext