IL PD HA CEDUTO PALAZZO CHIGI IN CAMBIO DEL VERO PALAZZO DEL POTERE: BRUXELLES

IL PD HA CEDUTO PALAZZO CHIGI IN CAMBIO DEL VERO PALAZZO DEL POTERE: BRUXELLES



Il riassunto definitivo del governo è tutto nel tweet di Ignazio Corrao, sveglio e preparato europarlamentare del M5s, scettico sull'accordo: Il Pd ha ''ceduto'' il Palazzo a Roma, non mettendo nessuno dentro Palazzo Chigi e lasciando che Casalino e Fraccaro si prendessero i due ruoli chiave intorno a Conte. Però si sono presi il Palazzo a Bruxelles, dove ormai c'è il potere vero.


Non c'era un nome più europeista di Gualtieri per il ministero del Tesoro, uno che ha ricevuto l'endorsement di Christine Lagarde prima ancora che fosse consegnata a Mattarella la lista dei ministri (a proposito di ingerenze), uno che ha aperto la campagna elettorale a Roma con l'intervento di Pierre Moscovici, eccetera.


Aggiungi Gentiloni commissario e Amendola ministro per gli Affari Europei e il 100% delle decisioni sui bilanci e dunque le scelte politiche italiane saranno prese e negoziate da uomini del Pd. Insieme a Conte, che per un breve tempo si è detto difensore del sovranismo e oggi è invece un perfetto strumento dell'Unione Europea.



Complimenti a chi ha negoziato le posizioni di governo per il PD. Economia, Commissario UE e affari europei (tutto quel che il governo potrà fare) e anche tutti i ministeri strategici per il sud (agricoltura, infrastrutture, sanità, sud). Dove noi prendiamo i voti. Buon lavoro!


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext