'Adorarti oggi Dio' dei Mienmiuaif

Camillo Langone http://www.ilfoglio.it/


“Adorarti oggi Dio” dei Mienmiuaif

La canzone della band cristiana musicalmente eretica e dotata di un testo superortodosso


La Creazione Di Adamo - Michelangelo Buonarroti (Pixabay)



“Adorarti oggi Dio / con le macchine elettriche / il bosone di Higgs / la raccolta differenziata / e tu / in un pezzo di pane”.


Mi piace tanto, mi commuove, il testo di “Adorarti oggi Dio” dei Mienmiuaif, band di musica cristiana che sto citando troppo spesso e tuttavia continua a darmi problemi di scrittura e di pronuncia.


E’ un testo religiosamente superortodosso (c’è un verso preso di peso dagli Atti degli Apostoli) e un brano musicalmente eretico, sia rispetto al gregoriano di noialtri preconciliari sia rispetto al chitarrismo acustico anni Settanta che ancora imperversa nelle parrocchie. “Adorarti oggi Dio” è un pezzo molto elettronico, il primo dei Mienmiuaif che mi piaccia davvero e sotto ogni aspetto (bello anche il video).


Anita Baldisserotto e Giuseppe Signorin hanno qualcosa dei Krisma, qualcosa di Jack e Meg White, una dose di Frank Zappa e un pizzico di Devendra Banhart: nomi temo sconosciuti al loro pubblico di riferimento e invece noti agli atei e agli agnostici che ascolterebbero “Adorarti oggi Dio” solo sotto la minaccia di percosse. La Madonna li accompagni.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext