#BUONAPROSECUZIONEDIDECLINO (non c'è bisogno di aggiungere altro...)

http://www.ilgrandebluff.info/

#BUONAPROSECUZIONEDIDECLINO (non c'è bisogno di aggiungere altro...)




(sarcasmo mode on) Sono al mare in pieno "riscaldamento globale"...con pioggia battente e 15 gradi (a luglio!) ... ;-) ma tanto noi blogger e noi bitcoiners/cryptomani non siamo mai del tutto in vacanza....


A parte "la priorità numero uno" di VenezuItalia... ovvero gli sbarchi delle ONG, la Rackete che doveva marcire in galera, la marina militare che dovrebbe difendere i sacri confini della Patria anche affondando le navi di migranti etc etc diciamo che qualche altro "problemuccio secondario" sussiste
e proviene proprio dal PROBLEMA NUMERO UNO ovvero dalla sacra Patria che si esplica nello Stato fallitaGliano: ve ne riporto un esempio DEVASTANTE più avanti in questo post.


Ma nessuno ci fa caso ehhh  = ci si concentra .............................. sulle armi di distrazione di massa e/o su tematiche radical chic fuori dal Mondo


che la maggioranza se lo può ancora permettere perché 7 su 10 si fanno mantenere in modo sempre più insostenibile da 3 su 10 e/o hanno ancora la comfort zone delle generazioni precedenti...


Non perdere i miei post

Dunque per ora gli Italopitechi stanno ancora troppo bene per preoccuparsi delle bazzecole che sto per riportarvi... ;-) Che poi 'ste bazzecole sono una delle cause primarie per cui siamo in Declino Strutturale + cresciamo meno di tutti quando si è in fase di crescita mentre scendiamo più di tutti

quando si è in recessione.


E vabbè... #BUONAPROSECUZIONEDIDECLINO



NOTA BENE: nel grafico di apertura le previsioni di crescita (si fa per dire...) per FallitaGlia sono per un +0,1% nel 2019...ultimi della lista. L'italopiteco medio (peggio ancora se sovranista) dirà subito "ma hai visto che anche la Cattifa Cermania cresce pocoooo? Tiè!" A parte che questa è una pessima notizia per l'Italia strettamente correlata all'economica tedesca... come potete vedere da questo secondo grafico la Germania (insieme a tutti gli altri) sono 10 anni che cresce in modo sostenuto (ed oggi rallenta) mentre l'Italia sono 10 anni che cresce da prefisso telefonico (ed oggi è in recessione/stagnazione). Poi fate voi ehhh ;-) Fatevi contare o contatevi alle specchio le balle di comodo che preferite, tanto prima o poi la realtà presenta sempre il conto...

-------------------------------------------------------------------

Per avere 1600 euro netti al mese, costi ad datore di lavoro circa 4300 euro al mese.

Quindi tu elettore e lavoratore, ogni mese produci almeno 4300 euro di cui 1600 ti vengono dati, mentre gli altri 2700 il tuo datore di lavoro è obbligato a versarli allo stato.

Poi dei 1600 che ti rimangono in tasca, supponendo che tu li spenda tutti per vivere,


il 22% va allo stato sotto forma di IVA, circa 350 Euro,
altri 150/200 euro vanno allo Stato sotto forma di accise sui carburanti,
altri 200/250 euro vanno allo stato sotto forma di imposte "doppie" e "occulte" su acqua, gas e corrente elettrica,
altri 50 euro vanno allo stato sotto forma di tari tasi ed imu,
altri 50 euro vanno allo stato sotto forma di bolli auto e tasse su assicurazione obbligatoria,
in totale dei tuoi 1600 euro, altri 900 euro vanno allo stato nelle varie imposte, tasse e balzelli che giornalmente paghiamo senza oramai nemmeno più accorgercene.
(Per comodità, tralasciamo di calcolare eventuali altre tasse come parcheggi, multe, ticket e quant'altro che si pagano generalmente)

In totale, caro lavoratore-elettore tu ogni mese produci almeno 4300 euro di ricchezza, di cui 3600 vanno allo stato, e 700 euro rimangono per te per vivere.

Poi ti chiedi come mai i soldi non bastano e, come ti suggerisce il tuo politico di riferimento, dai la colpa all'euro, al migrante, alla Merkel, agli evasori, ecc ecc...

Te lo ripeto: Tu produci 4300 al mese di cui: 700 rimangono per te, 3600 vanno allo stato.

La pressione fiscale totale dell'esempio è del 83.72% e non comprende nemmeno tutte le voci di spesa per imposte tasse e balzelli e ticket esistenti. (circa un altro 3 - 4 % a spanne)

Quindi caro lavoratore-elettore, la prossima volta urla più convinto contro il nemico di turno e vai a votare più forte, vedrai che le cose cambieranno...

P.S.: a quelli col PhD, questo è il mondo reale della gente comune, ora, venitemi a parlare che il problema principale in Italia è la produttività, che vi rido in faccia come ad un grullo qualsiasi.

Disclaimer: i dati sono relativi ai costi medi in Veneto per una busta paga di un dipendente settore commercio con netto in busta di 1600 euro, 14 mensilità pagate + contributi e tasse varie.
Conteggi fatti con i calcolatori di buste paga che si trovano on line.

Saluti.

Silvano Campagnolo
8 luglio alle ore 18:13 · 

-----------------------------------------

La maggioranza chiede PIÙ STATO, PIÙ PPPUBLICO


A me invece sembra vagamente di intuire che ce ne vorrebbe di MENO... ;-) ma che lo dico a fare?


#BUONAPROSECUZIONEDIDECLINO 




Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext