MILANO, 18 MARZO – SI PARLA DI MONETA (CI SONO ANCH'IO)

Maurizio Blondet

MILANO, 18 MARZO – SI PARLA DI MONETA (CI SONO ANCH’IO)




Questo è il gruppo di persone che avevo indicato come possibile classe dirigente in un paese che di classe dirigente non sa e non vuole darsele. Queste persone mi hanno contattato e chiesto di fare il moderatore in questo incontro.


Sono onorato della loro richiesta; sarò lì; vado doprattutto per ascoltare ed imparare.


Il fatto significativo è che ciò avviene nella sede della Regione Lombardia (“centro-destra”) e sia stato voluto ed organizzato da Raffaele Erba, del Movimento 5 Stelle.



Qui sotto, riposto l’articolo che avevo  scritto a proposito dei relatori.


UNA CLASSE DIRIGENTE E’ ANCORA POSSIBILESpread, banche e sicurezza nazionale nel contesto europeo – Integrale


A parziale rettifica del mio articolo precedente: le persone che parlano in questo video di Byoblu sono  una classe dirigente nazionale:   preparati, colti, senza fisime retoriche, di pensiero indipendente, liberi mentalmente, preoccupati veramente del destino della comunità nazionale , non di parte. Una classe dirigente potenziale; per renderla reale, bisogna consentirle di dirigere, secondo le loro lucide idee. Chi deve farlo?   Il popolo, ed è qui il problema.


E’ straordinariamente consolante apprendere che questo dibattito al Senato è stato  “promosso dal Movimento 5 Stelle, con i senatori Sabrina Ricciardi e Mario Turco, per mostrare quanto le scelte politiche oggi siano sempre più condizionate dai mercati finanziari, e per individuare le soluzioni giuste per mettere in sicurezza la nostra sovranità: quella monetaria, quella sociale e soprattutto quella politica”.  Quindi i 5 Stelle condividono le visioni e le soluzioni di queste persone: perché allora, visto che hanno la maggioranza, non ne applicano le soluzioni  e le idee? 


Per esempio cominciando a modificare  le criminali norme sulle aste marginali, che ci  costringono a pagare interessi alti ad acquirenti dei nostri titoli di  debito che si accontenterebbero di interessi più bassi. Per esempio,  cancellando l’obbligo di pareggio di bilancio e il limite del 3 per cento dalla Costituzione.  Perché non lo hanno ancora fatto, e invece propongono lo spinello legale?


Perché non si sforzano loro, gli stellini grillini, di elevarsi a classe dirigente? Vincerebbero facilmente su Salvini e la sua popolarità di cartapesta, se guardassero meno ai sondaggi e fossero meno ciecamente ideologicie pressapochisti, se si sentissero addosso la responsabilità per  la nazione intera.


E perché non danno un posto di comando nella comunicazione a Messora? Perché ci ha litigato Grillo? Casaleggio? Qualche altro di voi? Ma sarebbe questo un comportameno da classe dirigente?




Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext