A DIFESA DELLA PERSONA CHRISTI

https://www.gloria.tv

A DIFESA DELLA PERSONA CHRISTI, DEL DOGMA CHE STA A FONDAMENTO DELLA CHIESA FONDATA DA CRISTO - Danilo Quinto - 5 dicembre 2018


Carissimi amici,

il commissariamento della Fraternità Sacerdotale Familia Christi è l’ennesimo tassello che si aggiunge ad un tentativo che viene da molto lontano: la distruzione della Chiesa fondata da Cristo. E’ un modo singolare ed inquietante di esprimere quella misericordia che da oltre cinque anni viene propagandata e che già si era espressa nei confronti dei Francescani dell’Immacolata e del loro fondatore, padre Stefano Maria Manelli e che è dispensata nei confronti di tutti coloro che credono, perchè lor signori mostrano di non credere più a nulla.

Di fronte a questa situazione, i cattolici non possono rimanere inerti. Devono pregare e insieme agire, perchè il vaso è ampiamente colmo e non c’è più tempo da perdere. Siamo certi che il Cuore Immacolato della Santa Vergine Maria, com’è scritto, trionferà sul Maligno, ma i cattolici sono chiamati a preparare il terreno di questo Trionfo. E’ arrivato il momento di gridare dai tetti che esiste un disegno, perpetrato da molti, che intende contrapporsi alla Verità Rivelata. E’ necessario organizzare una rete di coloro che vogliono sconfiggere questo disegno. Esiste uno strumento, ancora piccolo, ma molto ambizioso, che si potrebbe rafforzare, che intende riunire coloro che credono: nel Verbo che si è fatto Carne ed è venuto ad abitare in mezzo a noinella Chiesa Cattolica, Una Santa, Apostolica e Romananella Verità, quella della Croce, scelta da Nostro Signore per redimere gli uomini dal peccato originale e dare loro la certezza della salvezza eterna. Questo strumento è l’Associazione Crux Fidelis. L'adesione costa solo 20 euro. Troverete tutte le informazioni sul sito www.cruxfidelis.it, che viene aggiornato per ora settimanalmente nelle sue 12 rubriche. Nell’homepage potete leggere una lettera d’incoraggiamento che S.E. Mons. Luigi Negri, Arcivescovo Emerito di Ferrara-Comacchio, uno dei pochi pastori che in questi tempi così bui difendono la fede nella sua integrità, ha indirizzato a Crux Fidelis.

Personalmente, spero che nelle prossime settimane un grande numero di cattolici possa rendersi conto della situazione drammatica in cui si trova la Chiesa Cattolica e, di conseguenza, la società e la politica in cui viviamo e voglia aderire ad un’idea che ho già espresso nella mia pagina Facebook e che potrebbe anche essere giudicata come velleitaria ed impossibile, ma io la esprimo lo stesso, perchè ne avverto l’estrema urgenza: l’organizzazione di una grande presenza a Roma, a difesa della Persona Christi, del Dogma che sta a fondamento della Chiesa fondata da Cristo. Se condividete questa proposta, che potrebbe tradursi in una processione che parta dalle Tre Fontane – dove la Santa Vergine apparve a Bruno Cornacchiola nel 1947 – per concludersi a San Pietro, diffondetela, aderite, inviatemi una email. Fatevi vivi. Anche voi, Sacerdoti, che avete cura delle anime che da questa neo-Chiesa vengono condannate all'Inferno. L’attuazione di quest’idea dipenderà dalle adesioni che riceverò. Se dobbiamo tornare nelle catacombe, come i primi cristiani, lo faremo, ma prima dev’essere chiaro e visibile che coloro che desiderano rimanere nella sequela di Nostro Signore non intendono condividere nulla con gli esponenti di questo umanesimo ateo.

*****

Vorrei informarVi sin d'ora del fatto che l’udienza conclusiva del PROCESSO che sto subendo su denuncia dei radicali per “servo sciocco" - termini scritti in corsivo nel mio primo libro di 7 anni fa - è stata fissata per MERCOLEDI’ 16 GENNAIO ALLE 12.00 A PIAZZALE CLODIO, A ROMA, PALAZZO B - AULA 5 - PRIMO PIANO. Sono previsti il mio interrogatorio (!), la discussione e la sentenza. L'udienza è pubblica! Ringrazio tutti coloro che stanno seguendo questa vicenda con amicizia e attenzione e mi permetto di chiedere a chi vorrà essere presente, di comunicarmelo.

Ho aperto un conto per chi vuole contribuire alle spese legali che questa vicenda comporta:

POSTE PAY

INTESTATO PASQUALE QUINTO
IBAN IT 54 Y 36081 05138 201764601769
Codice BIC/SWIFT PPAYITR1XXX (per i versamenti dall'estero)
Causale: donazione.

Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext