SAPELLI E SAVONA, SUI DOVERI DEL BANCHIERE CENTRALE

MAURIZIOBLONDET.IT

SAPELLI E SAVONA, SUI DOVERI DEL BANCHIERE CENTRALE


“DRAGHI PARLA TROPPO. SOPRATTUTTO A MERCATI APERTI. Una volta i banchieri centrali tacevano. Draghi dovrebbe tacere”  (prof. Sapelli)



Paolo Savona: “alla Bce dovrebbe spettare il compito di indicare soluzioni per evitare la crisi sistema bancario ed eventualmente intervenire. Se lo spread si innalza e nessuno interviene per calmierarlo – è un tipico compito delle banche centrali europee – inevitabilmente la caduta del valore dei titoli mette in difficoltà le banche. Se le responsabilità della stabilità del sistema bancario passano nelle mani della Banca centrale europea, dovrebbe essere la Bce a intervenire per evitare che il sistema bancario entri in crisi”.


“Non esiste che una banca centrale “avoca a sé i poteri di controllo delle banche, avoca a sé i poteri monetari e non svolge le funzioni tipiche di una banca centrale”: proteggere le banche, allineare gli spread



Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext