SVIZZERA - REFERENDUM MONETA INTERA II

http://www.iniziativa-moneta-intera.ch/

SVIZZERA - REFERENDUM MONETA INTERA II


Su questo voteremo nel 2018:

Chi deve creare i nostri franchi:
le banche private o la Banca nazionale?



PARTE II - Moneta intera: sì a veri franchi


Il Problema: denaro bancario insicuro

Non tutto il denaro è vero denaro. Secondo un sondaggio rappresentativo,* il 73% dei cittadini crede che anche il denaro sui loro conti bancari provenga dalla Banca nazionale, come il denaro contante nei portafogli. È un errore. Il nostro denaro elettronico non viene creato dalla Banca nazionale, ma dalle banche private. Quando una banca concede un credito viene creato nuovo denaro. Essa non presta il denaro dei risparmiatori, ma crea invece, premendo un tasto, un avere sul conto del debitore** (quindi denaro) che prima non esisteva.



Un avere sul conto non è un mezzo legale di pagamento, ma solo una promessa da parte della banca al pagamento di contanti quando occorre. Perciò oggi sui conti bancari non vi sono veri Franchi svizzeri. Questi averi elettronici nel frattempo rappresentano il 90% del nostro denaro e sono coperti solo da riserve minimali.


Se una banca si trova in una situazione precaria i clienti non possono più prelevare denaro. Benché esista una garanzia sui depositi fino a 100'000 franchi, le garanzie di sei miliardi*** previste in proposito corrispondono solo all’1,4% di tutti gli averi. In una grave crisi questa protezione dei depositi è di gran lunga insufficiente per rimborsare il denaro di tutti i clienti delle banche.


La soluzione: veri franchi sui nostri conti



L’obiettivo dell’iniziativa Moneta intera è che solo la Banca nazionale crei moneta elettronica. Le banche allora non potranno più creare denaro per conto proprio, come neppure tutte le altre imprese ed i privati. Le banche concederanno prestiti solo con denaro che hanno ricevuto a disposizione dai risparmiatori, dalle banche, oppure dalla Banca nazionale. La Banca nazionale ha il mandato giuridico di provvedere affinché non si crei né una stretta creditizia né un eccesso di denaro in circolazione.


La nostra moneta elettronica diventa così un mezzo legale di pagamento, come le banconote e le monete metalliche. Anche il denaro contante sotto forma elettronica sarà moneta intera. Appartiene al proprietario del denaro come il denaro contante nel portafogli o in cassaforte. È sempre disponibile anche se una banca è in crisi o persino se fallisce.



Abbiamo bisogno dell’iniziativa Moneta intera, perché l’utilizzo di denaro contante si riduce costantemente. Senza moneta intera noi cittadini presto non avremmo più a disposizione un mezzo legale di pagamento pienamente valido (denaro contante). Saremmo completamente dipendenti dalle insicure promesse di pagamento (denaro elettronico) delle banche private.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext