La regola aurea del viaggiatore

di Camillo Langone http://www.ilfoglio.it/

La regola aurea del viaggiatore




La regola aurea è: ama chi ti ama, rispondi a chi ti chiama. E allora perché, viaggiatore, insisti ad andare a Barcellona se, come hanno scritto su un muro, perfino Gaudì ti odia?


Probabilmente anche Jacopo Sansovino e Vincenzo Scamozzi, a Venezia, e Giorgio Vasari e Bernardo Buontalenti, a Firenze, esasperati dall’eccesso turistico ti odiano.


Diventa saggio, viaggiatore, e rivolgiti a luoghi non meno affascinanti, e però meno noti e meno affollati, dove la tua presenza è gradita.



Pier Carlo Bontempi certamente non detesta chi, per entrare nel Labirinto di Fontanellato, attraversa i cortili da lui disegnati.



Né Lelio Oriano Di Zio maledice colui che visita Santo Stefano di Sessanio e ammira i palazzi dell’albergo diffuso da lui restaurati. Ricordati della regola aurea, viaggiatore.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext