Bimbo condannato dai giudici

https://www.facebook.com/giorgiameloni.paginaufficiale/

Loro sono i genitori di Charlie.




Charlie ha dieci mesi, e una malattia genetica molto rara.


Per vivere ha bisogno delle macchine.


I genitori di Charlie non si sono arresi, e chiedono di portarlo negli Usa dove un medico sta portando avanti un metodo sperimentale per questa malattia.



Invece i giudici inglesi decretano che non hanno diritto di farlo.


Che le macchine che tengono in vita il neonato devono essere staccate, che Charlie deve morire, che non può avere una speranza.


È a questo che porta il dibattito sulla necessità di mettere un limite all'accanimento terapeutico? Allo Stato che vieta a una famiglia di provare a curare i propri figli, che li manda a morte contro il parere dei genitori?




È a questo che porta la presunta modernità? Guardo la foto di questi genitori in lacrime, e non riesco a farmene una ragione.


E mi dico che non so se sia modernità, ma certamente non è civiltà.




Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext