TROVA L'ERRORE

TRATTO DA www.tzetze.it

"Sono tempi duri, il paese è indebitato, tutti vivono a credito... Ad un certo punto, arriva un turista tedesco. Ferma la macchina davanti all'unico albergo ed entra. Posa 100 euro sul bancone della reception e chiede di vedere le camere per sceglierne una. Il proprietario gli dice di scegliere quella che più gli aggrada. Appena il turista è sparito sù per le scale, l'albergatore prende i 100 euro, corre dal macellaio e paga il debito che aveva con lui. Il macellaio va immediatamente presso l'allevatore di maiali al quale deve 100euro e regola il suo debito. L'allevatore, a sua volta, corre a pagare la sua fattura presso la cooperativa agricola che gli procura gli alimenti per gli animali. Il direttore della cooperativa si precipita al pub per saldare il suo conto. Il barman, dà il biglietto alla prostituta che gli fornisce i suoi servizi a credito da un bel po'. La ragazza, che usa a credito le camere dell'albergo con i suoi clienti, corre a regolare i conti con l'albergatore. L'albergatore posa il biglietto sul bancone della reception dove il turista lo aveva posato. Dopo un po', il turista scende le scale e annuncia che non ha trovato una camera di suo gusto, per cui riprende il suo biglietto da 100 euroe se ne va... Nessuno ha prodotto nulla, nessuno ha guadagnato nulla, ma nessuno più è in debito e il futuro sembra molto più promettente... E' in questo modo, Signore e Signori, che funzionano i piani di salvataggio a beneficio dei Paesi dell'Europa in difficoltà!".

Indubbiamente, la parabola è molto affascinante e contiene una parte di verità. Tuttavia questa rappresentazione è viziata da un errore: manca un particolare fondamentale che nella realtà condurrebbe a un finale completamente diverso. Sapresti dire quale?

 Riflettici un po', scrivi la tua soluzione tra i commenti e poi, solo alla fine, clicca su TROVA L'ERRORE.

TROVA L'ERRORE


 Né il macellaio, né l'allevatore, né la cooperativa agricola, né il pub, né la prostituta né, infine, l'albergatore, su quei cento euro, si ricordano di pagare le tasse. E poichè c'è la crisi e non hanno soldi, non sono in grado di pagare neppure le sanzioni sui mancati pagamenti puntualmente emessi dall'Agenzia delle Entrate.
 Alla fine arriva Equitalia e si porta via la macelleria, la cooperativa agricola, il pub, i profilattici della prostituta e l'albergo. E li svende per cento euro al tedesco, che grazie a quella manovra apparentemente neutrale si compra tutto il Paese.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext