Le donne che ambiscono a comandare hanno bisogno di terapia farmacologica?

http://www.ilfoglio.it/preghiera/ di Camillo Langone

Le donne che ambiscono a comandare hanno bisogno di terapia farmacologica?




San Pasquale Baylonne protettore delle donne, oggi è il tuo giorno e questa è la settimana in cui ho scoperto un paio di tuoi collaboratori. Uno è Giuliano Guzzo che in “Cavalieri e principesse” (Cantagalli) descrive le numerose ricerche sulla differenza sessuale, comprese quelle che dimostrano “la correlazione positiva fra testosterone e status occupazionale femminile”: le donne che occupano o ambiscono a occupare posizioni di comando hanno quindi bisogno di aiuto e terapia farmacologica.


L’altro è Édouard Philippe che prima di diventare primo ministro ha scritto un romanzo in cui racconta “l’impercettibile aridità delle donne che non saranno mai madri, cuore di uomo in un corpo di donna”: terapia farmacologica anche per loro, dunque.


Insomma, fra Italia e Francia cresce la consapevolezza che molte donne abbiano problemi non di discriminazione bensì di salute: la diagnosi era facile ma per formularla ci volevano dei santi, o degli eroi.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext