Festa delle mamme, presenti e assenti

Marcello Veneziani


Festa delle mamme, presenti e assenti


Bambina di ottantacinque anni stanca e vitale, ancora curva ad accudire i suoi vecchi figli, che allarga le sue piccole ali preganti per proteggere anche a distanza la sua famiglia e per nutrirla con le sue mani piccole, scavate dal tempo e dense d’amore.



Trasfusione perenne di vita. Si nutre donando, si sfama sfamando, vive di vita riflessa. Asse minuto e roccioso, dal cuore gracile e grande, della Casa che abitammo e che ancora ci abita dentro.


Lei che fu prima casa di carne dei nostri corpi prenatali. Lei sola che ci conobbe prima che fossimo visibili.



In quel tempo prima del tempo vivemmo dentro di lei; ora che non c’è più, nella vita dopo la vita, lei vive dentro di noi, in una gravidanza d’amore che dura finché noi duriamo.



MV, La sposa invisibile


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext