CENTAURA VIII

MARCELLO VENEZIANI

CENTAURA VIII


XXXVI
Filosofia e poesia sono due bambine perenni sorprese di esistere.
Alla prima lo stupore suscita la domanda,
alla seconda ispira l’incanto.




XXXVII
La filosofia indaga il prima e il dopo.
La poesia esala durante.
Sfinite, si danno appuntamento
dove il mai volge al sempre.

 XXXVIII
Emigranti di prua, dall’onda emerge
il filo verso la terra promessa.
Emigranti di poppa, la scia sommerge
il cordone con la terra lasciata.

 XXXIX
Degli avventurieri sarà il domani.
Dei nostalgici sarà il paradiso.
Agli arditi la terra, agli ardenti il cielo.




XL
Allontanarsi è il solo modo d’abitare
il cuore inviolato dei luoghi
che altrimenti vedremmo morire intorno a noi.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext