Esocismo di Leone XIII

https://www.facebook.com/Antonio-Socci

Esocismo di Leone XIII




«Ecco la Chiesa, Sposa dell’Agnello Immacolato, saturata di amarezza e abbeverata di veleno da nemici molto astuti; essi hanno posato le loro empie mani su tutto ciò che c’è di più sacro. Laddove fu istituita la sede del beato Pietro e la cattedra della Verità, là hanno posto il trono della loro abominazione nell’empietà; in modo che colpito il pastore, il gregge possa essere disperso»

Leone XIII (papa dal 1878 al 1903)

E' un passo del celebre e misterioso esorcismo che il Pontefice scrisse, inserendolo obbligatoriamente nel rituale romanum, subito dopo aver avuto la terrificante visione della Basilica di San Pietro assalita dai demoni e altre rivelazioni soprannaturali sulle tremende prove a cui la Chiesa sarebbe stata sottoposta nel secolo successivo




Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext