Canto 'Riu Riu Chiu' di Caterina Socci

https://www.facebook.com/Antonio-Socci

12 SETTEMBRE


In questo giorno che celebra il Santo Nome di Maria e che è per me il giorno (di sette anni fa) della "perdita" di Caterina e del suo inspiegabile (e doloroso e glorioso) ritorno alla vita, voglio dire il mio ringraziamento alla Madonna attraverso questo canto che fu eseguito da Caterina e dal suo coro (scusate per la cattiva qualità della registrazione)


"Riu riu chiu" è un canto natalizio della tradizione spagnola in onore della Beata Vergine Maria.


Ecco le parole spagnole e, sotto, la traduzione italiana:


Riu riu chiu, la guardaribera: Dios guardó del lobo a nuestra cordera. El lobo rabioso la quiso morder. más Dios poderoso la supo defender; qui sola hacer que no pudie se pecar,nia un original esta Virgen no tuviera.


Este que es nacido es el gran monarca, Cristo patriarca de carne vestido; Ha nos redimido con se hacer chiquito, aunque era infinito, finito se hiciera. Muchas profecias lo han profetizado, Y aun en nuestros días lo hemos alcanzado.


A Dios humanado vemos en el suelo, Y al hombre en el cielo porqué Él le quisiera. Yo vi mil garzones que andaban cantando, por aquí volando, haciendo mil sones. Dicendo a gascones “Gloria sea en el cielo, y paz en el suelo, pues Jesús naciera”.


Este vien a dar a los muertos vida, Y vien a reparar de todos caida; Es la luz del día aqueste mozuelo, este es el cordero que San Juan dijera. Mira bien que os cuadre que ansina yo oyera Que Dios no pudiera hacer la más madre. El que era su padre hoy de Ella nació Y El que la crió, su hijo se dijera. Pues que ya tenemos lo que deseamos, Todos juntos vamos, presentes llevamos; Todos le daremos nuestra voluntad. Pues a se igualar con el hombre vin.


Traduzione [IT]

Riu riu chiu canta l’allodola: Dio ha protetto la nostra agnellina dal lupo. Il lupo rabbioso la voleva sbranare, ma Dio Onnipotente l’ha difesa; solo lei ha voluto che fosse senza peccato, questa Vergine non ha avuto nemmeno il peccato originale. Colui che è nato è il grande Re, Cristo patriarca vestito di carne; facendosi piccolo ci ha redenti, malgrado fosse infinito, si è fatto finito. 


Molte profezie l’hanno annunciato, e anche ai nostri giorni lo abbiamo conosciuto. Dio fatto uomo lo abbiamo visto sulla terra, uomo in cielo, perché Lui lo ha voluto. 


Ho visto mille giovani andar cantando, volando qua vicino, cantando mille canzoni. Dicevano a squarciagola “Sia gloria in cielo, e pace sulla terra, poiché è nato Gesù”. Egli viene a dare la vita e a porre rimedio al peccato di tutti; questo bambino è la luce del giorno, questo è l’agnello di cui parlò San Giovanni. 


Prendete per verità ciò che ascoltate: Dio l’ha resa più che madre. Lui che era suo padre oggi è nato da Lei e Lui che l’ha creata, si fa chiamare suo Figlio. Giacché abbiamo ciò che desideriamo, andiamo tutti insieme, portiamo doni; facciamo tutti la sua volontà, poiché egli si è reso uguale agli uomini.


https://www.youtube.com/watch?v=NVhc6Tegd48



Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext