BERGOGLIATE XII

ORA ADDIRITTURA METTE SULLO STESSO PIANO IL VANGELO E IL CORANO....


.
Ormai non passa giorno senza che papa Bergoglio sconcerti la coscienza dei poveri cristiani e delle persone di buon senso.
Non si possono nemmeno più segnalare tutte... Mi limiterò a due "perle" contenute nell'intervista, appena pubblicata, a un giornale francese.
.
LA PRIMA. Ha detto:
.
"Oggi io non credo che ci sia paura dell’islam, ma dell’Isis".
.
Ma davvero? Bergoglio provi a chiedere ad Asia Bibi (di cui non si è mai voluto occupare) e ai cristiani del Pakistan che vengono considerati e trattati peggio delle bestie. O chieda ai cristiani (nascosti) in Arabia Saudita dove rischiano grosso perfino se portano al collo una catenina col crocifisso. Sia in Pakistan che in Arabia Saudita non c'è l'Isis, ma c'è L'Islam. Anzi è l'Islam ufficiale. Solo Bergoglio lo ignora? Perché non lo chiede a quei cristiani cosa è? 
.
LA SECONDA PERLA. Ha affermato:
.
"È vero che l’idea della conquista appartiene allo spirito dell’islam. Ma si potrebbe interpretare secondo la stessa idea di conquista la fine del Vangelo di Matteo, quando Gesù invia i suoi discepoli a tutte le nazioni".
.


Ma Bergoglio ha almeno un'idea di cosa c'è scritto nel Corano? E ha mai letto veramente il Vangelo? 
Nella sua smania di giustificare l'Islam e di minimizzare le violenze della sua storia (fin dall'inizio), Bergoglio arriva a formulare questo giudizio inaudito che mette sullo stesso piano quando scrive il Corano con ciò che si legge nel Vangelo.
Cita specialmente il mandato missionario di Gesù ("Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo").
Vi pare un invito alla conquista militare? Quando mai Gesù ha invitato a conquistare e sottomettere uomini e popoli?




Come può dire - Bergoglio - che l'evangelizzazione, l'annuncio dell'Amore crocifisso, cioè di Cristo morto e risorto, che ha portato quasi tutti gli apostoli a morire ammazzati e quasi tutti i papi dei primi 300 anni ad essere martirizzati, è interpretabile come un invito a conquistare, uccidere e depredare?
.
Qua sotto, insieme alla foto di Bergoglio nella moschea, c'è l'immagine di Cristo tipica della fede cristiana, cioè Gesù crocifisso (per Bergoglio si può confondere con la figura di Maometto, condottiero militare e conquistatore?). E c'è l'immagine di Asia Bibi che rappresenta la tragedia dei cristiani, non sotto l'Isis, ma sotto l'Islam.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext