ARCHIVIO - CONTRO I BARBARI - NARCISISMO

MARCELLO VENEZIANI

CONTRO I BARBARI




"I barbari avanzano quando la decadenza cresce; ed un segno del declino di una civiltà è proprio nella sorridente incapacità di difendere la propria cultura, i propri valori, la propria identità. Quando si è cedevoli e remissivi, disinteressati e rinunciatari, con l’alibi della tolleranza e l’indole dell’indifferenza, allora si va verso la decadenza; ce lo hanno spiegato Vilfredo Pareto e i sociologi delle elite, ce lo spiegano gli storici e studiosi delle civiltà, ma ce lo insegna soprattutto l’esperienza della storia e della vita.


Si è creata nella nostra società autolesionista una sorta di divieto che passa attraverso sbarramenti di parole: se parli di meticciato ti accusano di razzismo, se parli di relativismo ti bollano con l’accusa di assolutismo, se parli di civiltà e identità ti interdicono con il marchio di reazionario. E se usi senza arcobaleni la parola guerra passi naturalmente per guerrafondaio." M.V. - Contro i barbari


NARCISISMO (la cultura dominante nel mondo globale)




Qual è oggi la cultura dominante nel mondo globale, il rifugio delle masse al tempo della crisi, la religione superstite dopo la perdita delle fedi ultraterrene, degli ideali politici e dei valori comunitari? È il narcisismo. L’EGOISMO è la sua espressione primordiale, l’EGOCENTRISMO è la sua versione artistico-puerile, l’INDIVIDUALISMO è la sua evoluzione moderna. Il narcisismo è la celebrazione estetica e spettacolare di sé, è l’apoteosi dell’io che si specchia, si ama e vuole lasciare traccia di sé.


Io sono Narciso e non avrò altro dio all’infuori di me. M.V.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext