'SE LI FATE TACERE, GRIDERANNO LE PIETRE...'

https://www.facebook.com/pages/Antonio-Socci

"SE LI FATE TACERE, GRIDERANNO LE PIETRE..."


Mentre Gesù avanzava, stendevano i loro mantelli sulla strada.


Era ormai vicino alla discesa del monte degli Ulivi, quando tutta la folla dei discepoli, pieni di gioia, cominciò a lodare Dio a gran voce per tutti i prodigi che avevano veduto, dicendo:


«Benedetto colui che viene,

il re, nel nome del Signore.Pace in cielo
e gloria nel più alto dei cieli!».


Alcuni farisei tra la folla gli dissero: «Maestro, rimprovera i tuoi discepoli». Ma egli rispose: «Io vi dico che, se questi taceranno, grideranno le pietre». (Lc 19, 36-40)


Vogliono il crocifisso in aula, lo disegnano sul muro. Punita l'intera classe




Avevano tolto loro il crocifisso dal muro, nonostante il Consiglio di Stato nel 2006 e la Corte di Strasburgo ne abbiano riconosciuto il valore identitario e culturale.


Ma l'intera classe di un Istituto Tecnico a Castiglion del Lago in Umbria ha risposto con una protesta silenziosa ma efficace.


Hanno preso un pennarello nero ed hanno disegnato un crocifisso semplice, con la scritta INRI e il richiamo a "Jesus" nella parte centrale della croce. Un gesto naturale il loro, come racconta perugiatoday.it. "Volevamo solo il crocifisso in classe", spiegano gli studenti. E visto che a disposizione non c'era e nessuno della scuola lo avrebbe comprato, si sono messi in proprio. Non senza conseguenze.


I ragazzi infatti si sono beccati un richiamo disciplinare per aver sporcato il muro dell'aula, riuscendo - per il momento - ad evitare che la croce venga cancellata. Non è stato un gesto di ribellione, né il semplice gusto di sporcare un'aula scolastica come spesso avviene con scritte molto meno nobili. "Volevamo solo il crocifisso" è la risposta più semplice del mondo, il desiderio di avere in classe un simbolo in cui riconoscersi tutti. Un crocifisso - come hanno detto - "per non dimenticarci chi siamo".


Nella classe c'è anche uno studente mussulmano. Ma questo non li ha fermati: "Noi andiamo tutti d'accordo. Il crocefisso non è stato disegnato per ostacolare il suo credo“.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext