L'EUROPA È UN GUANTO ROVESCIATO

MARCELLO VENEZIANI

L'EUROPA È UN GUANTO ROVESCIATO


"L’Europa non calza bene agli italiani e agli altri popoli perché è un guanto indossato a rovescio: è morbido e accogliente all’esterno, ispido e rigido all’interno. È permeabile fuori, impermeabile dentro. Casa di latta all’esterno, caserma di piombo al suo interno. L’Europa si mette la divisa quando è in casa e si spoglia quando esce; indossa l’elmo (tedesco) e l’uniforme (bancaria) tra le pareti domestiche e invece esce nuda e in ranghi sparsi. Innalza confini all’interno, si sbraca all’esterno. Fiscale con gli indigeni, inerme con gli allogeni.

Che l’Europa sia un guanto indossato a rovescio lo si capisce anche dal nome in codice che usa da noi: si fa chiamare UE anziché EU che è il suo prefisso e che in greco indica ciò che è bene e volge al meglio. I simboli a rovescio hanno sempre qualcosa di funesto. Uniforme all’interno, dove occorrerebbe riconoscere e valorizzare le differenze, informe all’esterno, cioè incapace di esprimere una politica estera concorde, darsi una comune linea strategica e militare per fronteggiare l’immigrazione, l’importazione, la concorrenza extraeuropea e le striscianti colonizzazioni.

Occorre rovesciare il guanto. E per i popoli mediterranei meno guanti e più ventagli. Qui manca l’aria." M.V. - Lettera agli italiani (Marsilio editore, 2015) ‪#‎letteraglitaliani‬


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext