Non è Delle Azioni Che Dovremmo Preoccuparci ma del Valore dei Soldi

25/8/2015 rischiocalcolato.it

Non è Delle Azioni Che Dovremmo Preoccuparci ma del Valore dei Soldi7


I crolli delle borse saranno fermati, da qui a poco i “Banchieri Centrali” si riuniranno e annunceranno il  “Tutto quello che sarà necessario globale”.


In fondo il gioco è truccato e il trucco funzionerà fino a quando il gioco del cerino con i Titoli di Stato e la Liquidità rimarrà in piedi. Ricordiamoci che la mega bolla mondiale non è sulle azioni, ma sulle obbligazioni Prime, quelle considerate Safe Heaven che quotano a tassi negativi, une esempio?



Svizzera… nonostante  le avventure della BNS, tassi negativi fino al decennale, e non mi stupirei di vedeli negativi sul trentennale.


Ma trattasi solo di un esempio su mille.


La domanda è: che succede se il “mercato” cominciasse a nutrire qualche “leggero” dubbio sul mercato multi trilionario delle obbligazioni Prime, ovvero non solo titoli di Stato, anche mutui cartolarizzati “sicurissimi”, obbligazioni di colossi multinazionali etc. etc.


A quel punto le banche centrali dovrebbero monetizzare tutto, ma proprio tutto.


E allora vedremo… vedremo se il mercato non comincerà a nutrire qualche “leggerissimo” dubbio sulla moneta fiat. Magari cominciando a discriminare anche fra quelle “sicure”.


Ad ogni modo nervi saldi. E se si possiede liquidità in portafoglio è probabile che si avvicini il momento di usarla su alcuni mercati.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext