DALLA TERRA DEI PAZZI

11/7/2015 RISCHIOCALCOLATO.IT

Oggi non solo parliamo del fatto che i governanti ucraini, ovvero della terra Dei Pazzi , sono "marionette" degli Usa, vi facciamo vedere pure i fili.


Come mi piace far vedere qualcuno a cui dare la “colpa”, ovvero uno dei responsabili, il posto dove finisce lo scaricabarile, insomma. In Italia è più difficile, a parte il fiorentino mezzo scemo e il suo gruppo di lacchè incapaci, al governo parrebbe non ci sia nessuno dietro. C’è , eccome se c’è, credete davvero che il pirla  sia in grado di scriverle da solo le leggi che propone?

Se a malapena è in grado di spiegarle, perfino dopo ore di allenamento a sparare cazzate davanti allo specchio. Ci sono, quelli capaci ed intelligenti, solo che non li vedete. E, dato che sono intelligenti preferiscono mandare avanti lo scemotto. “capro espiatorio”, credo lo chiamassero i romani antichi. In Ucraina è la stessa cosa, solo che quelli capaci ed intelligenti sono sono ucraini, ma americani.

Oggi vi presento un paio di nuovi amici, quelle personcine che impareremo ad amare ed apprezzare, per poi appendere più in alto degli altri, quando , e se, si riuscirà a prenderle.


Quello a destra è una nostra vecchia conoscenza, il vecchio Mc Cain, il nemico dei russi per antonomasia. Ormai, anche se evidentemente devastato dalla demenza è ancora utile, basta dirgli “là ci sono i russi” e puntarlo nella direzione giusta e parte sbavando e ringhiando sull’obbiettivo. L’altro a sinistra è il nostro nuovo amico, il Senatore Cristopher Murphy, eletto nel Conneticut.


Costui si vede spesso in consessi dove di parla male dei russi , è un fautore di diverse proposte di legge per bannare i russi dallo Swift e per armare l’Ucraina.



Questa lettera, ormai famosa, è stata scritta da Mustafa Dzemilev, il “leader” in esilio della minoranza tatara della Crimea.


Costui afferma che i tatari della Crimea sono passati in gran parte dalla parte dei russi e chiede soldi per organizzare manifestazioni di protesta, anche se la popolazione si rifiuta di partecipare a manifestazioni contro il governo russo…povero Mustafa.


Ok, perlomeno sappiamo chi è uno di quelli che finanzia gli ucraini per fare casino. Altro simpatico personaggio, stavolta parliamo del senatore dell’illinois Richard Durbin, copresidente del Causus relativo all’Ucraina.  Il “caucus” è un gruppo di parlamentari del senato degli stati Uniti.



Il 25 Giugno scorso Dick (ormai siamo amici) scrive al primo ministro ucraino”io annuso le palle ” Yatseniuk

Il nostro caro amico assicura che sosterrà il primo ministro contro il presidente Poroshenko Poroshemo, e afferma che non è il caso di sostituire il ministro dell’agricoltura Oleksy Pavlenko: “questo causerebbe grave danno alle relazioni tra Stati Uniti e Ucraina in campo agricolo”. ovvero non si potrebbero vendere per un tozzo di pane le terre ucraine alle multinazionali americane.


Inoltre Yury Nedaskovsky, il responsabile dell’Energoatom, non deve essere allontanato, dato che : “ha fatto molto per la cooperazione tra Ucraina e Usa nel campo dell’energia atomica”.


Invece di acquistare le barre di combustibile dalla Russia, ad un prezzo più basso, con Mosca che si occupa anche del ritiro delle barre esauste, Yury si è messo in collegamento con la Westinghouse per acquistare bare di combustibile, più costose e incompatibili con i reattori ucraini.


Le barre esauste andranno stoccate a spese di Kiev in un deposito in costruzione in quel di Chernobyl, tanto là è già tutto radioattivo….


Per farla breve Dick dichiara anche che i due candidati proposti dal ministro dell’interno di Kiev Arsen Avakov il Nazifrocio pedofilo,come direttori della compagnia del gas ucraina, non sono “adatti per il lavoro”.


Non solo si vedono i fili , ma sono pure belli grossi. Un fottuto senatore dell’Illinois che dice al primo ministro di un paese straniero chi deve nominare ai posti di comando…


Ah, la Terra Dei Pazzi.


P.S: vi dò una succosa anticipazione, pare che ad Odessa, sena nessun permesso e quasi di nascosto gli americani si stiano dando da fare per realizzare una base navale nel Porto di Odessa. Improvvisamente si scopre come mai il prluripregiudicato e ricercato Saakasvili è diventato governatore di quella regione….


 Qualcuno li fermi, per favore, prima che sia troppo tardi.


In Ucraina ci sono un sacco di lampioni, ma veramente tanti.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext