Verso la Bancarotta:Occupazione 'Rinascimentale', in 50-70 anni Recupereremo

Di FunnyKing , il 30 giugno 2015 30/6/2015

Grandioso aumento dell’occupazione Italiana.

Anche se (per colpa dei Gufi e dei Tedeschi) l’occupazione italiana a Maggio scende rispetto ad Aprile. Su base annua abbiamo un clamoroso e rinascimentale dato positivo, inconfutabile che tutto l’Universo ci invidia (sapeste la Merkel come è incazzata):

Signore e signori, in un anno l’Italia ha recuperato ben 60.000 occupati in più, un incredibile e cinese +0.3%.

Basteranno solo 4-5 generazioni ovvero 50-70 anni per recuperare i livelli pre crisi.

I gufi però non si arrendono, e fanno notare che rispetto ai bei tempi pre crisi il debito pubblico è aumentato di un sobrio 30%, e che dunque la piena occupazione la si potrà ottenere con un debito da qualche parte far il 400% e il 500% rispetto al PIL.

Maledetti Gufi Tedeschi.

Comunque in alto i calici, brindiamo alla ripresa rinascimentale. Nel senso che durerà come il Rinascimento, un paio di secoli per tornare come nuovi.

Istat:

Dopo l’aumento del mese di aprile (+0,6%), a maggio 2015 gli occupati diminuiscono dello 0,3% (-63 mila) rispetto al mese precedente. Il tasso di occupazione, pari al 55,9%, cala nell’ultimo mese di 0,1 punti percentuali. Rispetto a maggio 2014, l’occupazione cresce dello 0,3% (+60 mila) e il tasso di occupazione di 0,3 punti.

Il numero di disoccupati rimane sostanzialmente invariato su base mensile. Dopo la crescita registrata a febbraio e a marzo e il calo di aprile, a maggio il tasso di disoccupazione resta invariato rispetto al mese precedente al 12,4%. Nei dodici mesi il numero di disoccupati è diminuito dell’1,8% (-59 mila) e il tasso di disoccupazione di 0,2 punti percentuali.

Il numero di individui inattivi tra i 15 e i 64 anni aumenta nell’ultimo mese (+0,3%, pari a +36 mila), dopo il calo dei quattro mesi precedenti. Il tasso di inattività, pari al 36,0%, aumenta di 0,1 punti percentuali. Su base annua gli inattivi diminuiscono dello 0,9% (-135 mila) e il tasso di inattività di 0,2 punti.

Rispetto ai tre mesi precedenti, nel periodo marzo-maggio 2015 il tasso di occupazione risulta in crescita (+0,1 punti percentuali). A fronte di un calo del tasso di inattività (-0,2 punti) il tasso di disoccupazione aumenta (+0,1 punti).

….e aspettiamo Ilva e indotto. Allegria.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext