LASCIARSI VIVERE

MARCELLO VENEZIANI

La smania di vivere a ogni costo e la pulsione autodistruttiva si sono alleate e hanno generato la tentazione di lasciarsi vivere, evadendo i limiti e opponendo poche resistenze.


Così il male principale della civiltà alla fine torna a essere quello che annunciava Nietzeche, preveggente del nostro secolo: la stanchezza. Siamo stanchi di vivere e di costruire, facciamo notte ogni giorno, il piacere ci affatica più del lavoro e la libertà ci stressa più della schiavitù, abbiamo tanti desideri ma poche aspettative.



L’età si allunga e la pazienza si accorcia; così prevale la stanchezza della civiltà e il vago desiderio di barbara innocenza.


Siamo stanchi e perciò più vulnerabili, dai nemici di fuori e dai vigliacchi di dentro. In preda ai barbari, allogeni e indigeni, remoti o in mezzo a noi.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext