12 Febbraio 2015 Preghiera

Camillo Langone Il Foglio

Dio sia lodato, la canzone di Mauro Coruzzi è brutta.


Fosse stata bella mi sarebbe costato qualcosa cancellarla dai miei ascolti.


Lo avrei fatto comunque, chiaro: a suo tempo cancellai Elton John (i ladri di bambini li voglio dentro una cella, non dentro iTunes), figuriamoci se non sarei riuscito a vivere senza Coruzzi e Grazia Di Michele. Bella avrebbe potuto esserlo: Coruzzi fu un bravo deejay (in un tempo in cui si ascoltava la radio lo ascoltavo a Radio Parma) ed è un uomo colto, ho letto un suo libro, ho letto parecchi suoi articoli e li ricordo molto meno grossolani del testo che non ha la colpa di avere scritto ma quella di avere (grosso modo) cantato.



E’ una canzone che condanna il pregiudizio e che pertanto istiga alla censura: oggi si parla di pregiudizio quando si vuole impedire il giudizio.


Fosse stata bella avrebbe fornito altre manette alla polizia del pensiero. Ma è brutta.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext