DICHIARAZIONI SUL TERZO SEGRETO DI FATIMA

Dal Web e Youtube.it

"Supponiamo, caro amico, che il Comunismo [uno degli "errori della Russia" menzionati dal Messaggio di Fatima] fosse solo uno degli strumenti più evidenti di sovversione usati contro la Chiesa e le tradizioni della Rivelazione Divina ... Sono preoccupato per il messaggio che ha dato la Beata Vergine a Lucia di Fatima. Questo insistere da parte di Maria, sui pericoli che minacciano la Chiesa è un avvertimento divino contro il suicidio di alterare la Fede, nella Sua liturgia, la Sua teologia e la Sua anima. ... Sento tutto intorno a me questi innovatori che desiderano smantellare la Sacra Cappella, distruggere la fiamma universale della Chiesa, rigettare i suoi ornamenti e farla sentire in colpa per il suo passato storico. ... Verrà un giorno in cui il mondo civilizzato negherà il proprio Dio, quando la Chiesa dubiterà come dubitò Pietro. Sarà allora tentata in credere che l'uomo è diventato Dio ... Nelle nostre chiese, i Cristiani cercheranno invano la lampada rossa dove Dio li aspetta. Come Maria Maddalena, in lacrime dinanzi alla tomba vuota, si chiederanno: "Dove Lo hanno portato?" ... Cardinale Eugenio Pacelli (futuro Papa Pio XII) all'epoca quando era Segretario di Stato di Papa Pio XI. Citazione  riportata nel libro Pius XII Devant L'Histoire, pp. 52, 53.

"Nel Terzo Segreto viene predetto che, tra le altre cose, la grande apostasia nella Chiesa inizierà dai suoi vertici." ... Cardinale Mario Luigi Ciappi, teologo personale di Papa Giovanni Paolo II. Citazione  apparsa sul giornale Catholic, marzo 2002 

"Il [Terzo Segreto] non ha nulla a che fare con Gorbachev. La Beata Vergine Maria ci sta avvertendo della grande minaccia dell'apostasia nella Chiesa." ... Cardinale Oddi, citazione 17 marzo 1990, Il Sabato 


"Da qualche parte il fumo di satana è entrato nel Tempio di Dio." ... Papa Paolo VI, udienza Papale del 30 giugno 1972 

"Dobbiamo ammettere realisticamente e con profonda sofferenza, che i Cristiani oggigiorno si sentono smarriti, confusi, perplessi ed anche delusi; vengono diffuse tante idee che si oppongono alla verità come è stata rivelata e insegnata da sempre; vere e proprie eresie si sono diffuse nelle aree del dogma e della morale, creando dubbi, confusioni e ribellioni; la liturgia è stata alterata; immersi in un relativismo intellettuale e morale e quindi nel permissivismo, i Cristiani sono tentati dall'ateismo, dall'agnosticismo, da un illuminismo vagamente morale e da una cristianità sociologica priva di dogmi o di una moralità obbiettiva." ... Papa Giovanni Paolo II, ne L'Osservatore Romano, 7 febbraio 1981 

"Ella (La Beata Virgine Maria) mi disse che il diavolo è dell'umore giusto per ingaggiare l'ultima e decisiva battaglia contro la Beata Vergine. E la battaglia decisiva è quella finale in cui una parte sarà vittoriosa e l'altra soccomberà. Da questo momento in poi dovremo scegliere da che parte stare, se stare con Dio o con il demonio. Non ci sono altre possibilità." ... Suor Lucia di Fatima, in un incontro con  Padre Fuentes, il 26 dicembre 1957


A Suor Lucia Do Santos, per volere del Santo Uffizio fu imposto il divieto di parlare se non con chi possedesse un permesso scritto. Prima di questa restrizione, però, la suora fece alcune dichiarazioni  riguardanti il segreto.


Durante un colloquio con la nipote, Maria Do Fetal,circa i contenuti della terza parte del messaggio disse:

"Ritornando a casa, rileggi con particolare attenzione il capitolo XII dell'apocalissee avrai tutto".


Ad un altra persona in seguito ripeté :

"Tutto è nel Vangelo e nell'Apocalisse, leggeteli".


Padre Fuentes riporta tra l'altro:

"....il cuore puro di Maria e di Gesù sono afflitti per la caduta delle anime religiose e sacerdotali... il demonio sa che i religiosi e i sacerdoti, trascurando la loro eccelsa vocazione, trascinano molte anime all'inferno".


E' già tempo che ognuno,  di sua iniziativa, compia opere buone e riformi la vita secondo i richiami della Pace,  senza attendere gli sproni delle autorità ecclesiastiche".


Sembrerebbe poi che queste dichiarazioni siano state rivedute successivamente sia da Suor Lucia che dal sacerdote messicano. Quest'ultimo, dovette in seguito rassegnare le dimissioni.


La posizione dell'autorità ecclesiastica è da un lato, molto chiara, nel 1960 uno scarno comunicato informava che

"Il terzo segreto di Fatima non sarebbe stato reso pubblico... Benché la chiesa riconosca le apparizioni di Fatima, non desidera assumersi la responsabilità di garantire la veridicità delle parole che tre pastorelli hanno asserito di aver ricevuto dalla Vergine"


Giovanni Paolo II nel 1980, durante un viaggio in Germania,  nella città di Fulda, rilasciò dichiarazioni  sconvolgenti quando rispose ad alcune domande poste da un ristrettissimo numero di giornalisti.

 Santo Padre, cos'è il segreto di Fatima ?Questo non doveva già essere pubblicato nel 1960 ?
"Per il contenuto impressionante e per non animare la forza del comunismo mondiale a certe ingerenze, i miei predecessori preferirono una "relazione diplomatica" del segreto. Inoltre, dovrebbe bastare ad ogni cristiano quanto segue: quando si legge (nel segreto),  che oceani inonderanno  interi continenti,  che gli uomini verranno tolti alla vita, repentinamente,  da un minuto all'altro, e cioè  a milioni... sapendo questo, non occorre davvero pretendere  la pubblicazione del segreto...  molti vogliono sapere  solo per curiosità e sensazione; ma costoro dimenticano che il sapere porta con sé  responsabilità... ma essi vogliono  solo accontentare la curiosità. Questo è pericoloso quando, in pari tempo,  non si vuole fare nulla dicendo che già non giova a nulla!"


A questo punto il Papa, mostrando la corona del Rosario, affermò:

 "Ecco la medicina contro questo male. Pregate! Pregate! E non interrogate ulteriormente.  Tutto il resto  domandatelo alla Madonna".


Successivamente fu posta al Pontefice un'ultima domanda circa il segreto di Fatima.

Come andranno le cose nella chiesa?

"Dobbiamo essere ben pronti e vicini a grandi prove  che potranno richiede anche il sacrificio della nostra vita e la donazione totale  a Cristo  e per Cristo... le prove potranno essere  ridotte con la vostrae nostra preghiera, ma non possono più essere evitate, perché un vero rinnovamento  della chiesa potrà avvenire solo in questo modo...  come già tante volte la chiesa rinacque nel sangue... non sarà differente neppure questa volta, prepariamoci".



Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext