6/9/2014 Preghiera

Camillo Langone Il Foglio

Hobbes, tu consideri unica giustificazione dello Stato la difesa dei cittadini dalla violenza degli altri uomini.



Io vivo in uno Stato, la Repubblica Italiana, che non difende i cittadini nemmeno dagli animali.


E che per ignoranza e ideologia impedisce anche il diritto di autodifesa che tu giudichi inalienabile.


Proprio tu che passi per teorico dello Stato assolutista: evidentemente la Repubblica Italiana è peggio del Leviatano. Vorrei pregare per i miei amici vignaioli che combattono a mani legate contro cinghiali, caprioli e storni e perderanno il 5, il 10, il 20, il 30 per cento di una vendemmia già molto problematica.


Qui depreco soprattutto gli storni, uccellacci che si muovono in massa e prediligono l’uva più dolce e più matura. In questo momento nei cieli d’Italia si muove una nuvola nera di 40 milioni di storni.


Ma non gli si può sparare perché una legge antiuomo lo vieta.


Esistono deroghe gestite all’italiana da metastasi statuali quali regioni, province, comuni, e perciò insufficienti e cervellotiche e soggette a venire bloccate dai TAR, altre entità ostili a chi lavora. Quindi i vignaioli devono spendere soldi per rimedi legali di efficacia dubbia, come gli spaventapasseri sonori, o rischiare guai giudiziari per rimedi illegali di efficacia certa: il piombo da 8.


Che la mira sia buona.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext