Le Armi dell'ISIS

20/8/2014 rischiocalcolato.it

Una Piccola e Semplice (e Banale, anzi Populista) Considerazione sui Terribile Pericolo Islamico (Le Armi dell'ISIS)


Dunque, ma quali armi ha in dotazione l’Isis, cosa usa per spianare tutto quello che trova sul suo cammino, come mai è cosi’ forte?

Mi sono fatto un giretto su vari siti mainstream , poi anche su qualche sito arabo in inglese, e viene fuori questo elenco che non ha la pretesa di essere completo:


  • 52 M198 Howitzer Made in USA, cannoni anche a guida GPS  da 155mm con gittata da da 18 a 30km (con munizioni a razzo)
  • 1500 Humvees (ovvero la versione militare del mega gippone Hammer) Made in Usa
  • 4000 mitraglie multi ruolo Made in Usa PKC Machines
  • 30 T-55 Carri Armati, Made in Russia (prodotti alla fine seconda guerra mondiale, ma buoni anche per la terza)
  • 5-10 T-72 Carri Armati, Made in Russia (prodotti fino al 1971)
  • Il Solito Ak-47 prodotto ovunque dal Pakistan, alla Cina, all’Iran etc.
  • Un numero imprecisato di M79 Osa, lanciatori di missili. Made in Croazia
  • Qualche lanciagranate MGB-6 Made in Croazia (e pare passato dai Sauditi)
  • Cannoni Tipe 59-1 Made in China (copiati dal modello Russo)
  • Cannoni Antiaerei Zu-23-1 e 2 , Made in Russia, Bulgaria, Polonia
  • Cannone Anti Carro Sofisticato HJ-8 (1980) Made in China
  • Mitragliatore della seconda guerra mondiale DShK 1938 Made in Russia (archeologia bellica)

E ora ATTENZIONE


  • Un numero imprecisato di FIN 92 Stinger MANPAD, missili anti aerei portatili Made in USA, armi sofisticate e con sistemi di blocco per non essere utilizzati da personale NON autorizzato

link: Businnes Insider, DailiSabah. (ma ce ne sono dozzine di link googland “Isis Weapons”con ampie foto…. strano come si fanno riprendere in posa questi tagliagole neh? Sembrano avere studiato a Holliwood)


E ora mi sento di fare il Populista: Ma questi terrificanti islamici tagliagole che fanno tanta paura, ci rendiamo conto che senza le armi dell’Occidente e della Cina al massimo si prendono a fucilate con gli AK-47. Che perdonatemi, non è che sia proprio un pericolo.

L’Islam. 100% made in Corano, non produce una singola arma decente per una guerra decente. Può solo comprare da qualcuno o più probabilmente essere armato da qualcuno, oppure usare residuati bellici frutto di invasioni Occidentali.


E quindi dovremmo avere paura dei Mussulmani? Degli Islamici? Dei Maomettani? Ehhhhhh!


Io ho paura della mano che li arma, il demonio è in occidente, se proprio vogliamo metterla sul piano religioso. ( e sarebbe il caso di piantarla, si tratta di denaro e potere occidentale, end of story)


p.s. e fermarli non è proprio una impresa impossibile, non solo l’ISIS ma proprio tutti i “terribili” guerriglieri maomettani. Basterebbe sedersi intorno ad un tavolo e fare un vero embargo su tutte le armi a partire dai petradi in su. (azz, ora sono passato dal Populismo alla vera e propria Propaganda….)


p.p.s. Oggi il Parlamento Italiano ha approvato un provvedimento per armare i Curdi contro la Turchia oooops (scusate, mi sono confuso) contro l’Isis a sua volta armato da mezza europa, cina, Russia e che maneggia sofisticate armi USA. La Terza Guerra Mondiale a puntate la si comprende bene solo facendosi pesanti dosi di Metanfetamine.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext