Maggio 2017, Fine dell'Europa? (Mancano 31 Mesi e pochi giorni)

27/7/2014 RISCHIOCALCOLATO.IT

Almeno 34 post , (almeno) 1 per ogni mese che separano l'Europa da quello che oggi appare l'unico evento politico che potrebbe seriamente decretare la fine dell'Europa e dell'Euro. Le elezioni presidenziali Francesi.


Peraltro, sempre che non si svolga prima, nel 2017 è previsto anche il referndum indetto da Cameron per chiedere agli inglesi se voglioni rimanere nell'Unione Europea oppure no.


Fine Luglio 2014 (mancano poco più di 31 mesi)


Francia: la fine dell'Europa e dell'Euro per come lo conosciamo oggi non può che essere un evento politico, e come noto ad oggi il principale evento che farebbe implodere la costruzione europea è la vittoria alle elezioni di Maggio 2017 di Marine Le Pen.


L'attuale presidente francese è uno dei politici più stupidi e insignificanti che Pargi abbia mai avuto (forse il più stupido e insignificante in assoluto) e gli effetti delle sue politiche ideologiche e ultra socialiste all'interno di un regime di rigidità monetaria hanno portato la Francia ad essere, come tendenza, in assoluto il paggiore paese dell'Unione in termini di aumento della disoccupazione, recessione, sfiducia dei consumatori e delle imprese.


Dunque ogni tornata di dati economici d'oltralpe andrebbero letti con estrema attenzione. Specie in numeri della disoccuoazione che sono impietosi:



E attualmente la Francia è il fanalino di coda in Europa (Cipro Esclusa... ma ci stanno lavorando) per quello che riguarda gli indici PMI delle imprese, il che implica un clima ostile degli imprenditori verso questo governo.


31 (e pochi giorni) mesi sono lunghi e può ancora scapparci qualche scandalone che coinvolga il Front National, ma se si votasse domani l'Europa e l'Euro per come li conosciamo oggi non avrebbero scampo.


Portogallo: il Portogallo si avvia a vivere una nuova fase di crisi finanziaria e una ondata di fallimenti bancari e societari innescati da cattive pratiche di sorveglianza e controllo da parte del regolatore (a me la crisi del Banco Espirito Santo, fa venire in mente la crisi bancaria Slovena). Bisognerà osservare attentamente la tenuta del governo in carica, già messo in crisi più volte su alcune misure di austerity.

____________


Luglio 2014 (mancano 32 mesi)

Francia: la situazione europea per Marine le Pen appare perfetta, in Europa si è formata un impopolare grande coalizione con personaggi ridicoli come Shultz e Junker alla guida dei principali organi dell'Unione.


A livello economico i dati macro Francesi, come tendenza sono in assuluto i peggiori del mondo occidentali, anche peggio di quelli Italiani, sale la disoccupzaione e la Francia è l'unica nazione sviluppata con indici della fiducia di imprese e consumatori in caduta libera, diciamo un Italia con 24 mesi di ritardo. La situzaione ideale per il Front National.


A livello di politica interna , è stato appena arrestato Sarkozy, ovvero uno dei potenziali rivali a destra del Front National, Hollande continua ad essere il presidente francese con il più basso gradimento della storia. Per ora non si segnalano problemi importanti legati alle città governate dall'FN, in passato la prova del governo è stata il tallone di achille per gli eletti di quel partito.


Inghilterra: nonostante un impetuosa ripresa economica, Cameron sia per scandali interni sia per l'oggettiva figuraccia fatta di fronte a Francia, Italia e Germania appare condannato. Gli inglesi sanno che la Gran Bretagna oggi conta pochissimo in Europa e che si vedrà starppare ad uno ad uno i privilegi di cui gode pur non contribuendo alla zona Euro.


L'Ukip di Nigel Farage gode di un consenso popolare crescente peraltro senza doversi confrontare con alcuna prova di governo. Ad ogni modo gli effetti di un abbandono dell'Inghilterra dell'Europa non appare un fattore decisivo per la sopravvivenza ne della moneta unica che delle istituzioni europee. Anzi.....


Italia: nulla da segnalare, prosegue l'indiscussa forza politica ed elettorale del Partito Democratico di Matteo Renzi, la formazione politica in assoluto più europeista del paese, anche più dei socialisti francesi e di entrambi i partiti di governo tedeschi.


Conclusioni per Luglio 2014: a 34 mesi dal periodo decisivo, l'Europa non potrà sopravvivere nella forma con cui la conosciamo oggi. C'è da dire che il periodo di tempo che intercorre da oggi al Maggio 2017 è sufficente per determinare scenari del tutto nuovi. In particolare il FN ha il problema di dovere dimostrare di saper governare nelle città dove ha preso il potere. E fino d oggi è stato deludente.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext