15/7/2014 Preghiera

Camillo Langone Il Foglio

Si vergognino i cattoramadanisti, i preti che mai esortano a quaresime e a venerdì magri e che invece si esaltano al pensiero del ramadan,.......



..............“tempo di purificazione e di santità” secondo una disgustosa lettera con cui la curia di Arezzo ha chiesto ai suoi sacerdoti di far pregare, durante le messe domenicali, a favore del digiuno maomettano.


A Baghdad, città da cui deriva la parola “baldracca”, una fazione islamica ha fatto strage di prostitute e si ipotizza che a fare fuoco sia stato lo zelo religioso del ramadan in corso.



Magari non è vero, ma è vero che mai si potrebbero addebitare al Vangelo maltrattamenti a mercenarie: loro scudo è il Cristo sublime di Giovanni 8,7.


Invece lo stesso libro che prescrive il ramadan (sì, il Corano) prescrive per un semplice adulterio 100 frustate (Sura della luce) o direttamente la morte (Sura delle donne).



Non solo apostati, anche complici, i cattoramadanisti.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext