Siete Pronti per un -7% del PIL Giapponese

28/5/2014 rischiocalcolato.it

Vi ricordate l’ultimo trimestre giapponese?


Ok no, non ve lo ricordate, anche chissenefrega immagino. Non è che l’argomento sia elettrizzante, e però ci fu un BOOOM con +5.9% (annualizzato). Quindi squilli di trombe, fanfare a festa e propaganda keynesiana e sovranista (in salsa stampa che ti passa) a palla.


La circostanza, denunciata da RC, che il cosi’ detto BoooM fu guidato solo e unicamente dalla furia dei Giapponesi per accaparrarsi più beni di consumo possibile PRIMA dell’aumento dell’IVA fu più o meno presa a pernacchie.

Perchè noi siamo i soliti corvacci, vero?


E infatti, vi presentiamo cosa è successo ai consumi interni giapponesi Prima dell’aumento dell’IVA (Marzo) e dopo l’aumento dell’IVA (Aprile).


Preparatevi, perchè è affascinante:




Ohhhhhh Yeah!!!!!!


Questo non è un crollo. E’ una ecatombe.


Sia che la vogliate vedere mese su mese, che anno su anno.


E siccome la componente consumi interni è fondamentale per determinare il PIL di una nazione, il Giappone riuscirà nel miracolo statistico di andare in recessione avendo avuto un trimestre con una crescita del Pil annualizzata al +5.6%. Non è affatto improbabile che il PIL Giapponese nel secondo trimestre del 2014 finisca dalle parti del -7% (annualizzato) rispetto al trimestre precedente.


E sappete di chi è la colpa?


Come sempre del pianificatore centrale, o meglio dell’amatissiomo stato totalitario così invocato dai sovranisti-keynesiami-tassatori-della stampante magica (e dei miei beeeep).


Bene bravi, complimenti.


….-13.7% i consumi interni… cioè no….. dico…. neanche lo Tsunami ha provocato un disastro simile (lo potete individuare nel grafico), ma ABE si.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext