Sarò Villano con Voi

26/5/2014 ischiocalcolato.it

Bene finalmente sono libero dalla promessa che ho fatto a me stesso. E sarò villano.


Anzitutto con la strategia di comunicazione e la deriva Marxista del MoVimento 5 Stelle, Gerardo Gaita mi ha preceduto in un commento (al solito perfetto):


Grillo ha commesso due gravi errori proprio gli ultimi giorni di campagna elettorale che alla luce dei fatti hanno pesato evidentemente oltremisura: quella dichiarazione sul comunismo e il tentativo di apppropriarsi dell’eredità morale di Berlinguer hanno fatto sì che molti elettori delusi di area diciamo centro-destra (per semplificarla al massimo) invece di andare a votare se sono stati a casa.


Se dici di essere un movimento di opinione che appartiene a tutti i cittadini e poi ti mostri apertamente su un lato della barricata delle idee politiche allora la gente è legittimata a pensare che sei solo un clone di qualcosa altro. E tra il clone e l’originale la gente tende sempre a preferire l’originale.


E così è stato.


Non posso descrivere, per decenza e opportunità, i commenti a voce alta, diversamente ossequiosi, verso la Madonna, i Santi e l’Intero Presepe (asinello compreso) che ho tirato quando Grillo ha cominciato a tirare fuori Berlinguer, e il buon vecchio Partito Comunista di Peppone. E ho dovuto ingoiare, quando fai propaganda non puoi criticare in corsa a una settimana dal voto.


Dio che teste di cazzo. Non i vari Di Maio o di Battista, no proprio Grillo, Casaleggio e lo staff che si è occupato di fare da Spin Doctor.

No dico… Siamo Berlinguer? Siamo il Partito Comunista dei bei vecchi tempi andati (cioè? Quello finanziato dalla Russia di Breznev? Quello responsabile della pulizia etnica in Italia?)


Li l’M5s per me ha perso di brutto. Grave errore, cari Grillo e Casaleggio, il Comunismo è Morto e non se lo incula più nessuno in Italia, da venti anni. E per fortuna.


E ora smetto anche i guanti bianchi con chi ha deciso di rimanere in Italia, o non ha trovato la forza di decidere di andarsene:, in due parole: Cazzi Vostri. E non provate a piagnucolare, nemmeno una lacrimuccia. Io continuerò a prosperare, e giorno per giorno vi cancellerò dalla mia anima, ci vuole tempo,  i legami non si spezzano di botto, ma un pezzettino alla volta state svanendo. Italiani #statesereni avrete ciò che meritate e che avete votato.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext