VIVAIO - INDIPENDENTISMO VENETO

maggio 2014 - Vittorio Messori iltimone

La conoscenza della storia eviterebbe tanti errori e tante iniziative dannose.



Per stare a un caso d’oggi : un gruppo non sai se di  scriteriati o di macchiette di provincia ha tentato, per la seconda volta, di “ liberare il Veneto “ sventolando il vessillo di Venezia. Volevano ( e vogliono )  essere di nuovo sudditi non di Roma ma della Serenissima. 


Non entro, qui,  in questioni politiche . Mi interessa solo ricordare che Venezia fu sempre una città stato , in un isolamento non solo fisico , tra le lagune, ma anche dettato dall’orgoglio . Venezia dominò  un impero multietnico , mai pensò di essere la capitale di  una “ nazione veneta “.  


Quello che  ora chiamiamo    “ Veneto “ era per i veneziani  solo la “ Terraferma “ , guardata con superiorità ,  comunque non  considerata diversa degli  altri dominii come la Dalmazia e le isole dell’Egeo.


Quella terra      serviva alla Serenissima per controllare il corso dei fiumi perché non insabbiassero la lagune ;   per mettere una distanza tra la città e nemici invasori ; per ricavare legname  per le navi dalle foreste . 


Serviva anche  ai superbi nobili del Maggior Consiglio per   feudi agricoli dove tenere alla fame i contadini, tra paludi e allagamenti su cui  non ci si curava di intervenire, se non minacciavano Venezia  .


Quando giunse l’esercito di Napoleone, la Serenissima cercò di salvare la   città-stato  e abbandonò al suo destino la Terraferma, lasciando senza aiuti i contadini che insorgevano al grido di “ Viva San Marco “   .


Ma  la fine fu rapida e  disonorevole  , una resa senza condizioni e senza gloria. Io , come tutti, ammiro Venezia,  anzi la amo, apprezzo molti aspetti del suo sapiente  sistema di governo, finito senza neppure un gesto di difesa  ma che si era  mostrato efficace per oltre mille anni. 


Ma scuoto il capo vedendo veneti attuali  che , sventolando il Leone alato , pensano che quella sia stata anche la loro bandiera e ne sono nostalgici .


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext