L'ortodossia è la peggior minaccia per l'Occidente

EFFEDIEFFE.com 08 Maggio 2014 Fonte > Focus Info Agency https://www.facebook.com/ron.bondo


Carl Bildt ha ragione: la civiltà occidentale consiste nella promozione dell’omosessualità, nei loro “diritti” al “matrimonio”; consiste nell’aborto legale, nella legalizzazione delle droghe, nella “vita artificiale” al posto di quella naturale...

STOCCOLMA - Carl Bildt, Ministro svedese per gli Affari Esteri e uno degli architetti della politica orientale dell’Unione europea, ritiene che la Russia abbia cambiato in peggio negli ultimi anni.

Dopo aver dimostrato attaccamento ai valori occidentali nel primo decennio post-URSS, l’attuale leadership russa ha preso una deplorevole posizione contro l’Occidente.

Secondo Bildt, Vladimir Putin sta dimostrando una paurosa apertura ai valori ortodossi orientali dimenticandosi del resto del mondo.

“La nuova anti-occidentale e anti-decadente linea di condotta di Putin si basa sul profondo conservatorismo delle idee ortodosse orientali”.

Il Ministro svedese tenta così di spiegare lo sforzo che sarebbe in atto nel tentativo di distruggere la chiesa ucraina con l’obbiettivo di ricondurla all’ovile del Patriarcato di Mosca come parte di un piano volto ad ottenere il controllo sull’intero Paese.

Ed è proprio l’Ortodossia orientale, secondo Bildt, ad essere la principale minaccia per la civiltà occidentale.


Traduzione a cura della Redazione EFFEDIEFFE.com


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext