L'Esodo (Guai a Chi Resta)

21/2/2014 Funnyking rischiocalcolato.it

Signore e signori, oggi mi è capitato di ascoltare la trasmissione Giovani Talenti di Radio 24 ebbene siamo all'Esodo dei migliori.


Non si tratta più di un fenomeno marginale, non si tratta più dell'allarme di qualche blogger cassandra.


Solo in Inghilterra negli ultimi 5 mesi gli Italiani iscritti all'Aire sono aumentati di 10.000 unità, e di questi il 60% sono fra i 18 e 35 anni, ovvero IN PIENA ETA' PRODUTTIVA, in piena età di CONTRIBUENTI MATURI.... maturi si ma non a farsi spennare dai parassiti italiani.


Sono numeri devastanti che non lasciano scampo a chi resta, tenete presente che l'iscrizione all'Anagrafe Italiani Residenti all'Estero (AIRE) rappresenta una sottostima della realtà e qui parliamo della sola Inghiterra.


Probabilmente negli ultimi 5 mesi almeno 100.000 fra i più capaci e preparati cittadini italiani hanno alzato il dito medio a Befera, l'Inps e al tricolore. Senza rimpianti ve lo assicuro. La stessa cosa la sto vivendo personalmente in Svizzera, e si capisce bene la paura degli Svizzeri i quali stanno diventando minoranza in casa loro. Altri blogger stanno registrando lo stesso fenomeno per altri paesi del mondo.


Gli Italiani, i migliori, si stanno dimostrando molto meglio dei loro politici e dei loro schifosi burocrati, altro che bamboccioni! Valige, dito medio alzato, e via. E io gli dico bravi, siete voi, anzi siamo noi i rivoluzionari, le nuove brigate rosse che distruggono l'Italia per quella che è oggi.


Una serie di Patrimoniali, Tasse di successione, tasse su qualsiasi tipo di rendita sono eventi inevitabili e naturali per far tirare ancora a campare lo Stato Italiano, la torta dei contribuenti VERI quelli che lavorano e producono ricchezza si restringe a ritmi da esodo biblico, non mi stupirei se nel solo 2014 andranno via dall'italia 500.000 fra le migliori menti e i migliori cuori italiani.


Decine di miliardi in meno per INPS e tasse sul reddito in meno, e per ogni italiano che prende le residenza all'estero viene aperto un conto corrente estero dove finiscono i risparmi di una vita e spesso quelli della famiglia.


Cominciate a capire le implicazioni.


Guai a chi resta, Questa è la realtà.


da Radio24

Gli italiani in Inghilterra potrebbero essere almeno il doppio dei circa duecentomila ufficialmente registrati all'AIRE: ad affermarlo, in un'intervista a "Giovani Talenti", il Console Generale a Londra Massimiliano Mazzanti. Per Mazzanti, i connazionali residenti in Inghilterra avrebbero ormai superato quota mezzo milione. Un esempio: negli ultimi cinque mesi ben 10mila italiani in più si sono registrati all'Anagrafe Italiani Residenti Estero. Il 60% aveva un'età compresa fra i 18 e i 35 anni.

Mazzanti traccia anche il bilancio dell'iniziativa "Primo Approdo", attraverso la quale il Consolato italiano aiuta i giovani connazionali ad orientarsi nel sistema sociale e lavorativo britannico. Il Console Generale annuncia: l'iniziativa proseguirà ancora per molto tempo.
di Sergio Nava



p.s. Swiss Opportunity è quasi al completo, tanto che stiamo pensando di farlo diventare un appuntamento fisso trimestrale.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext