Nigel Farage: l'UE Ŕ governata dalle grandi banche, dai grandi affaristi e dai grandi burocrati

Nigel Farage 17 Gennaio 2014

 

European Parliament, Strasbourg, 15 gennaio 2014

  • Oratore: Nigel Farage, Membro del Parlamento Europeo, capo dell'UK Independence Party (UKIP), Co-Presidente di Europe of Freedom and Democracy (EFD), Gruppo del Parlamento Europeo (http://www.nigelfaragemep.co.uk/)
: Nigel Farage, Membro del Parlamento Europeo, capo dell'UK Independence Party (UKIP), Co-Presidente di Europe of Freedom and Democracy (EFD), Gruppo del Parlamento Europeo (http://www.nigelfaragemep.co.uk/)
  • Dibattito: Programma delle attività sotto la Presidenza greca
: Programma delle attività sotto la Presidenza greca



Traduzione


«Bene, devo congratularmi con lei, signor Samaras, per aver portato la presidenza greca ad un inizio tanto disastroso. Il suo negoziato notturno sul MiFID (Markets in Financial Instruments Directive), ha avuto successo; sono sicuro che per le vie di Atene si starà già festeggiando anche se - ma questo per voi non conta - il suo Paese così disastrosamente consigliato dalla Goldman Sachs ha aderito ad una valuta per la quale non era assolutamente adatto; e non importa se il 30% dei Greci è disoccupato - 60% di questi sono giovani - che sia in crescita un partito neo-nazista e che ci sia stato un attacco terroristico all'ambasciata tedesca.

Ma nulla di tutto questo è importante... il negoziato sul MiFID è stato un successo e, per molti versi, riunisce le due Europe: l'Europa della quale si parla qua dentro e della quale fantasticano quelli che vogliono imporre gli Stati Uniti d'Europa con una sola identità ed una sola moneta, e l'Europa del mondo reale, fuori da qui.

E Lei viene qui a raccontarci che rappresenterebbe il volere sovrano del popolo greco? Beh, mi spiace ma Lei non ha ricevuto una tale delega ed anzi Le suggerisco di cambiare nome e logo del suo partito che si fa chiamare Nuova Democrazia e di sostituirlo con Nessuna Democrazia, perché ormai i Greci sono sotto dominio straniero: non potete prendere nessuna decisione, siete stati salvati ed avete svenduto la democrazia, proprio quella cosa che il suo Paese per primo aveva inventato.

E non è per lei possibile ammettere che entrare nell'euro sia stato un errore vero?, naturalmente lo ha commesso Papandreu.. In Gracia doveva esserci un referendum; ma la troika, la santa trinità che comanda l'Unione Europea, lo ha annullato mettendo al suo posto un fantoccio di ex-dipendente Goldman Sachs.

Siamo comandati dal mondo dei grandi affari, delle grandi banche e dai grandi burocrati come il signor Barroso. E di questo tratteranno le prossime elezioni europee: una battaglia delle democrazie nazionali contro la burocrazia centralizzata dell'Unione Europea.

Qualsiasi cosa voi possiate dire qui dentro, i popoli là fuori non vogliono gli Stati Uniti d'Europa, vogliono un'Europa di Stati sovrani che operino e commercino insieme, ed io ritengo che le prossime lezioni europee segneranno uno spartiacque: fino ad ora tutti pensavano che, per quanto non piacesse loro, il portare avanti un'Unione Europea fosse inevitabile. Le elezioni europee di quest'anno spazzeranno via tale mito».

Traduzione per EFFEDIEFFE.com a cura di Massimo Frulla


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext