Saranno Pure Furbi e Preparati sti Cinesi, ma le Loro Città sono delle Merde Inquinate

21/11/2013 funnyking rischiocalcolato.it

 

Siccome noto una certa propaganda sulla superiorità della scuola politica mandarina cinese, al netto del livello di corruzzione in Cina e dell'assoluta mancanza di qualsivoglia autorevolezza e controllo nei dati econometrici snocciolati dal celeste impero sia rilasciati dai vari uffici pubblici che per i bilanci delle società quotate (provatevi a fare analisi fondamentale di una società cinese quotata in borsa... dai provate)


Vorrei portare alla vostra conoscenza un paio di fatterelli:


da Lettera 43


Troppo smog a Pechino. Per questo l'ambasciatore statunitense Gary Locke ha annunciato le dimissioni dopo due anni e mezzo di servizio.
Il diplomatico americano di origine cinese è destinato a lasciare il suo posto all'inizio del 2014 per fare ritorno a Seattle.
Sua moglie e i tre figli sono tornati già quest'anno in America.

PAURA PER I FIGLI. Secondo il Financial Times, che cita fonti vicine alla famiglia, tra le ragioni della partenza anticipata ci sarebbe la preoccupazione per gli straordinari livelli di inquinamento nella capitale cinese: un'inquietudine analoga a quella che ha già indotto molti executive stranieri e diplomatici, specie se con famiglie e figli piccoli, ad andarsene da un Paese dove all'inizio di novembre una bimba di otto anni è morta di cancro ai polmoni.


BATTAGLIA CONTRO LO SMOG. L'inquinamento a Pechino ha rappresentato una causa celebre del 63enne Locke e della sua ambasciata, che da anni pubblicava aggiornamenti orari sulla qualità dell'aria nel Paese: un'iniziativa che di recente, anche grazie al pressing dell'opinione pubblica, ha costretto il governo cinese ad ammettere la gravità del problema nella Cina del Nord e a pubblicare le sue valutazioni.


CANCRO AI POLMONI, +56% IN 10 ANNI. Per il Financial Times, il caso Locke non è per niente unico. Molte aziende e Paesi trovano difficoltà a reclutare personale qualificato pronto a trasferirsi in Cina proprio a causa dei timori per la salute: in particolare nel caso di famiglie con figli piccoli. A Pechino, le morti per cancro ai polmoni sono aumentate del 56% dal 2001 al 2010. Un quinto di tutti i malati di tumore soffre di questo tipo di cancro, che nel 2010 è stato la principale causa di decesso tra gli uomini e la seconda tra le donne, dopo il cancro al seno.

Oppure (due foto prese a dieci giorni di distanza), nella città di Shenyang nella provincia di Liaoning.

October 11, 2013 (sotto)



Da che pulpito diranno i Cinesi, detto da un abitante di un paese in cui a Napoli i militari americani hanno l'ordine di bere e di lavarsi i denti con acqua minerale per l'inquinamento massivo delle falde acquifere con sostanze cancerogene derivanti dall'interramento abusivo di rifiuti industriali (anche radioattivi).


Ok va bene-


Ma non scassiamo l'apparato riproduttivo con la superiorità dei Mandarini.


eh, dai. Perfavore.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext