Preghiera del 4/5/2012

4 maggio 2012 Di Camillo Langone per Il Foglio

Che i romani siano obbligati ad ascoltare, almeno per un giorno, tutti i loro beniamini cinetelevisivi parlare con accento di Pordenone. Così capiranno cosa significa, per i non romani, sentire una coppia di Pordenone parlare in romanesco come capita nell'ultimo film di Woody Allen. Probabilmente la colpa non è sua: i cinetelevisivi romani, che non studiano, che ignorano la dizione, che non provano alcun interesse verso le forme di vita extra laziale, gli avranno fatto credere che tutti gli italiani parlano così e per provarlo avranno acceso la televisione dove in effetti tutti parlano così. (Detto questo, anche se la coppia friulana avesse un accento friulano, e perfino se indossasse abiti da 2012 e non da 1952 come incredibilmente accade, "To Rome with love" resterebbe una boiata: solo un po' meno pazzesca).


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext