ANTIDOTI - GUINEA

23/8/2013 RINOCAMMILLERI.IT

 

Il decano dei missionari, p. Piero Gheddo, riporta (Zenit, 20 luglio 2013) una testimonianza del collega p. Ermanno Battisti dalla Guinea Bissau.


Qui è nata una bimba prematura, piccolissima. Il padre, conforme alla religione animista, va dallo stregone, il quale getta i suoi legnetti e dice che si tratta di un cattivo spirito delle acque.


 Infatti, i nati in qualsiasi modo malformati devono essere esaminati dal «botasorte».


 Questi ordina di lasciarla sulla spiaggia, perché la marea se la porti via.


L'uomo esegue ma, tornato a casa, la ritrova: è stato il cane a riportarla.


 Torna dallo stregone, il quale sentenzia che bisogna portarla nella foresta, perché evidentemente è uno spirito non delle acque ma degli alberi. L'uomo obbedisce e abbandona la neonata alle iene. Ma di nuovo il cane la trova e la riporta indietro.


Spaventato dalla «persecuzione degli spiriti malvagi», quello lascia la casa e sparisce per sempre.


La moglie tiene la bambina, che cresce normalmente e diventa un'attivista cattolica in una parrocchia di Bissau.


Si chiama Joana.


 A vent'anni ritrova suo padre, ormai anziano e malato, e se ne prende cura fino alla fine.



Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext