20 agosto 2013 Il Riempitivo

20/8/2013 Pietrangelo Buttafuoco Il Foglio

 

Dal 23 al 25 agosto, in Valle d'Itria, tra trulli, asine e la gran scena del l'acquedotto pugliese, avrà modo di svolgersi il Festival dei Sensi.


Si parlerà di Cielo e si dovrà pur volare. Il contesto è quello delle masserie ma non ci saranno brunch e neppure cocktail.


Tutto sarà spartano. Ci sarà pure Aldo Busi. Spiegherà la sua idea di cielo e quando interverrà la forza pubblica, perché sarà necessario, non succederà per mettere agli arresti questi piuttosto il più pericoloso tra i cuori impavidi: Geminello Alvi.


Arriveranno i carabinieri e lo arresteranno non potendo né il governo, né la Ue, né la Bce, consentire un festival dove si sottoscriva la disobbedienza qui di seguito trascritta: "Senza verità celesti da serbarsi nell'anima, non c'è futuro di vita associata.


Perciò" - si legge nel comunicato, facendo proprie le parole di Alvi - "il Paradiso di Dante rende sacra l'Italia, e la luna di Ariosto la rese bella: ogni repubblica ha la sua forma in cielo, e nei doveri là appresi.


Altrimenti si finisce con Costituzione fondata sul lavoro e il diritto sovietici, e i Benigni a spiegare la Divina Commedia".


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext