Il Pil USA a +1,7%?? Il Dato più Taroccato dell'Universo

31/7/2013 Funnyking rischiocalcolato.it

 

Apertura delle prime pagine economiche sussidiate di domani: Stampare Moneta Funziona! il Pil usa batte TUTTE le stime e sale del' 1,7% (annualizzato) nel secondo trimestre 2013.


 

E le vacche volano.

 


Per arrivare a questo straordinario risultato l'ente preposto americano ha battuto ogni fantasia erotica cinese, come noto il PIL ufficiale è calcolato a prezzi costanti, ovvero applicando un deflattore ai valori correnti.


 

In pratica si tiene conto dello specifico tasso di inflazione nelle componenti del PIL. Ovviamente più il deflattore del PIL è basso più il PIL risulterà alto.



Ebbene il deflattore usato dal BEA (l'Istat Ciines.. ooops USA) per il secondo trimestre è stato di un minuscolo +0,71%, nel primo trimestre invece fu del 1,7% e negli ultimi 14 trimestri il deflattore del PIL Usa è stato di 1,75% in media.


 

Oh ma che fortuna, pare che l'economia USA sia in una spirale deflattiva senza precedenti per il BEA (l'Istat Cines... ooops USA)


 


Così per la cronaca se il deflattore del PIL fosse stato quello che il mercato si aspettava, ovvero 1,6% il PIL Usa sarebbe cresciuto nel secondo trimestre dell0 0,8% annualizzato (cioè un miserabile +0.2% trim su trim).


Altro che Cina!


e ziiiiiit! Pare che le borse sul finale se ne siano pure accorte.


R-I-D-I-C-O-L-I



Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext