Una lunga chiacchierata con Vittorio Messori. Parte 2

papalepapale.com

 

LE TRE RISATE DI MARIA A LOURDES.  E LA TRIMURTI: DARWIN-RENAN-MARX

PARTE 2

Vittorio Messori, con alle spalle la "Protagonista" principale degli ultimi suoi lavori editoriali


Se Fatima è un po' ombrosa e complicata, mesta e drammatica è la Signora che vi appare e profetizza. A Lourdes, invece, quella che dovrebbe essere (e sicuramente è) la stessa Signora, fa una cosa nuova, mai fatta prima né replicata dopo: ride.

A Lourdes, Maria "ride". Lei ci ha addirittura dedicato quasi un intero capitolo del suo nuovo libro a questa "stravaganza". Sarà per questo che non ne sono attratti i funerei esoteristi e dietrologi...

Mentre invece Lourdes attira tutti. Le apparizioni mariane nella storia della Chiesa pare siano 2.500, ma Lourdes è la sola apparizione dove la Madonna non solo è vista sorridere, ma addirittura, per ben tre volte, ridere! Bernadette dice: "La Signora rideva come una bambina".


Ma siamo onesti: vista la situazione della Francia, dominata da rivoluzioni e poteri massonici furiosamente anticristiani e che da un secolo diffondeva i suoi errori per tutto il mondo, vista l'Europa preda di nazionalismi i più truculenti, essendo il papa "prigioniero" dei piemontesi in Vaticano, stante tutte queste cose, cosa c'era, tutto sommato, da ridere?

E' proprio per questo! Lourdes, per chi sa leggerla, è la risposta proprio alle ideologie che giusto in Francia avevano il loro bouillon de culture. Lo spiego nel libro: negli anni delle apparizioni, tra il '58 e il '62, Darwin pubblica il suo libro sull'evoluzione, che a torto o a ragione è stato preso come un manifesto di ateismo.


La butto lì: a torto?

A torto. Perché Darwin era un pio anglicano [curiosamente e chissà perché, in un documentario Piero Angela, che si spaccia per dottissimo "divulgatore" delle secrete cose, lo definì "cattolico". Chissà perché! Ndr], il cui lavoro è stato strumentalizzato per negare l'esistenza di Dio.


Fin qui in Inghilterra. Ma nella Francia di Bernadette veggente?

Renan! Ernst Renan che pubblica la sua Vita di Gesù, che ha devastato la borghesia francese: la poca che era rimasta cattolica è stata dispersa e distolta dalla Chiesa da lui. Attaccato Gesù, si poteva passare al suo "Corpo Mistico". E infatti proprio in quegli anni entra in gioco Marx, che individua rettamente nella Chiesa l'ostacolo principe alla realizzazione delle sue teorie e, per questo, primo obbiettivo da assaltare ed abbattere.


Sintetizzare tutto in un solo concetto?

Direi così: in quegli anni iniziava il gioco brillante e perverso dello smontare (e neutralizzare) i tre indissolubili gradi della fede: prima Dio con Darwin; poi Cristo con Renan; infine, la Chiesa con Marx. Questa era la questione in ballo in quegli anni che si racchiudono nell'arco delle apparizioni di Lourdes. In una parola: la distruzione metodica della fede.


"Per chi sappia leggerlo": cosa ci sta dicendo, dunque, la Signora di Bernadette? Lei che della Signora ha scritto tanto, saprà anche leggerla...ci dica cosa legge.

A Lourdes Maria risponde proprio punto per punto allo schema succitato. Scrivendo il libro mi sono ispirato a uno slogan: "Se Lourdes è vera tutto è vero". Se è vero che Bernadette non ci ha ingannati, ecco allora che Dio esiste; questo Dio si è manifestato in Gesù il Cristo; il quale fa apparire la Madre che lo ha partorito. E soprattutto questo Dio è cattolico!


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext