E ORA LA GOVERNANTE HA L'IMPERO WOLKSWAGEN IN PUGNO

Alessandro Alviani per LaStampa.it 16/4/2013

 

Trent'anni fa il patriarca della Wolkswagen,  Ferdinand Piëch, mise un annuncio per una governante -.......


.......... Ursula rispose e nel 1984 lo sposò - Da allora è lei a testare ogni nuova Audi prima della produzione: infallibile - Il marito ha stabilito che alla sua morte l'impero passi a lei...

Che sia la donna più potente nel mondo automobilistico tedesco era noto. Che la sua influenza si estendesse fino a imporre agli ingegneri di Audi di cambiare il sistema di riscaldamento dei sedili anteriori, invece, è una novità. Da quasi trent'anni Ursula Piëch, moglie del patriarca di Volkswagen Ferdinand Piëch, testa ogni auto di Audi prima ancora dell'inizio della produzione in serie. Lo rivela il settimanale Focus, secondo il quale la tradizione sarebbe partita nel 1985, cioè un anno dopo il suo matrimonio con Piëch.


E avrebbe avuto già dei risvolti molto concreti: sarebbe stata lei, ad esempio, a imporre che i sedili anteriori possano essere riscaldati indipendentemente l'uno dall'altro. L'esperienza raccolta finora potrà tornarle presto utile: a maggio Frau Piëch si candiderà per ottenere un posto nel consiglio di sorveglianza di Audi. La sua elezione è data per certa: da circa un anno siede già nel corrispettivo organismo di controllo di Volkswagen, società che detiene il 99,5% di Audi.  

Cinquantasei anni, 19 in meno di suo marito, che conobbe per caso nel 1982 (l'allora compagna di Ferdinand Piëch, Marlene Porsche, cercava una governante e lei, allora direttrice di un asilo, rispose all'inserzione, finendo per sposare due anni dopo il patriarca di VW), Ursula Piëch porta con sé una profonda passione per le auto.


In privato guida attualmente una Volkswagen XL1 e un'Audi RS6 da 580 CV. Secondo quanto scriveva l'anno scorso la Faz, inoltre, nel garage di casa avrebbe anche una Ferrari 355, una Bentley GTC, una Bugatti Veyron e Audi R8, targate da "UP 1" a "UP 12". La sua auto preferita, nota Focus, sarebbe l'ultimo esemplare costruito dell'Audi Quattro, risalente al 1987. 

Austriaca originaria di Braunau am Inn (nota per essere la città natale di Hitler), Ursula Piëch è ascesa a un ruolo chiave nella galassia Volkswagen: Ferdinand Piëch, che in passato è stato tra l'altro amministratore delegato di Audi e di Volkswagen e oggi è presidente del consiglio di sorveglianza di VW, ha stabilito che, al momento del suo decesso, sarà lei a succedergli alla guida delle due fondazioni in cui ha riunito le sue partecipazioni in Porsche e VW - a meno che lei non chieda prima la separazione oppure non sposi un altro.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext