6 aprile 2013 Il Riempitivo

6/4/2013 Pietrangelo Buttafuoco Il Foglio

 

Totò Cuffaro corre per il Premio Strega.


 

 Chi gli vuol bene sorride. E io sorrido.


 Chi gli vuol male, ma quel voler male che deriva da moto automatico e conformista, fa una smorfia.


 E poi l'ironia, ovvio.


 Chissà tutti quegli squillanti somari della società letteraria, chissà che strepiti gli Amici della Domenica e poi, ecco: lo sciacallume dei militanti della legalità, per non dire dei Severgnini - come l'altra sera, da Daria Bignardi - che nell'incensare un Crocetta, oplà, sputa uno scaracchio contro Totò, contro Totò che sta in carcere, contro Totò che paga per tutti. 


Non volete dare lo Strega a Totò e al suo libro?


Fategli però tanto di cappello. Sta facendo opera francescana: fratello carcere, sorella galera.


 Questo è il suo più potente romanzo.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext