Portogallo: in centinaia di migliaia marciano contro l'austerità

France24 04 Marzo 2013 effedieffe.com

 

Sabato, centinaia di migliaia di portoghesi sono scesi per le strade di Lisbona e di altre città per protestare contro le misure di austerità del governo miranti a risollevare la nazione europea.


Le manifestazioni sono state organizzate da un movimento non politico che sostiene di aver raccolto 500.000 persone nella marcia a Lisbona e 400.000 a Porto, principale città del Nord del Portogallo. Non esistono stime ufficiali del numero dei partecipanti.

Ma il sentire delle folle era chiaramente politico, con la richiesta di nuove elezioni e cartelli che dicevano "Portogallo alle urne!" e "Se ti addormenti in democrazia, ti svegli in dittatura!"

Un altro cartello mostrava il primo ministro di centro-destra con la scritta: "Oggi sono io sulla strada, domani tocca a te!"

Nel maggio del 2011, al Portogallo è stato garantito un pacchetto di salvataggio volto a rinforzare la sua finanza ricorrendo a misure di austerità ed a riforme economiche.

Lisbona deve ridurre quest'anno il proprio debito pubblico nella misura del 4,5% del proprio PIL, ma il governo ha recentemente ammesso che, data la prolungata recessione, non potrà raggiungere tale obbiettivo.

Il ministro delle finanze Vitor Gaspar ha dichiarato che quest'anno l'economia portoghese si contrarrà del 2%.

Gli organizzatori della marcia di sabato erano galvanizzati dal successo di questa opposizione alla cosiddetta troika dei creditori pubblici: Unione Europea, Banca Centrale Europea e Fondo monetario Internazionale - i salvatori del Portogallo.

Joao Semedo, capo del blocco di estrema sinistra, ha dichiarato: "Questa manifestazione è il chiaro segno che né la troika né il governo sono graditi in questo Paese".

Alla marcia hanno partecipato gruppi di insegnanti, di operatori sanitari e di pensionati, tutti particolarmente colpiti dai tagli al bilancio.

Dopo i tagli agli stipendi ed alle pensioni del 2012, quest'anno è inoltre previsto un aumento generale delle tasse ed altri tagli per 4 miliardi di euro.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext