avremo un governo: l'ESM

FEDERTRADE 26-2-2013 RISCHIOCALCOLATO.IT

 

Le elezioni di ieri hanno gettato l'Italia nel caos totale: non esiste una maggioranza e il Paese è di fatto ingovernabile.


Sapete tutti quali siano stati i risultati e soprattutto che il grande vincente abbia un nome e un cognome: Beppe Grillo. Non mi nascondo, questo risultato mi riempie di gioia; anche io ho votato M5S di cui condivido un buon 70% del programma. Avrei valutato volentieri l'ipotesi Renzi ma, si sa, il centro sinistra è masochista, talmente masochista che ha deciso di presentare (ho forti dubbi che alle primarie abbia realmente vinto) Bersani, vecchio, con la parlantina di un salumiere piacentino davvero poco avvezzo all'economia.


 E poi ancora questa coalizione con la sinistra estrema che, ormai, da più elezioni non rappresenta nessuno; è solo un danno. Nel 2006 insieme a Mastella ha fatto cadere Prodi, nel 2008 nemmeno è entrata in Parlamento e oggi vale poco meno del 3% degli Italiani. Ah, Vendola ha preso una mazzata colossale nella sua Puglia: chi lo conosce, lo evita. Insomma, vittoria in tasca fino a due mesi fa (8-10 punti di vantaggio sulla coalizione di centro destra) e sonora sconfitta oggi.


Per Bersani il massimo della pena: è primo alla Camera è dunque gli tocca l'onere di provare a formare un Governo mendicando un'alleanza, non avendo i numeri per governare in autonomia. Ha 123 seggi al Senato, solamente 6 più del centro destra, quando la quota minima per governare è di 158. L'alleanza con Monti sarebbe infruttifera, data la sonora "trombata" presa dal professorone (che gioia!). Insomma, ad oggi il centro sinistra, vincente sulla carta, non è in grado di formare autonomamente una squadra di governo. Dunque, quali potrebbero essere gli scenari possibili?


 I telegiornali ne stanno paventando 3 ma, dal mio punto di vista, ce n'è un quarto di cui nessuno parla.


1)      GOVERNISSIMO BERSANI- BERLUSCONI: escluso da Bersani nel discorso di oggi. Per il salumiere sarebbe un'onta indelebile chiedere aiuto al giaguaro più macchiato che mai.


2)      ACCORDO CON M5S: è molto probabile che Grillo gli faccia una pernacchia in faccia. Anche perché molti votanti del movimento (non partito, ci tengo a sottolinearlo) sono contro la politica e i politici di ieri e di oggi.


3)      RITORNO ALLE URNE NEL BREVISSIMO: se i punti 1 e 2 non fossero percorribili, tutti i contendenti "classificati" dopo Bersani dovrebbero provare a formare un Governo. Piccola nota: Napolitano è a fine mandato e, essendo nel periodo bianco, non può sciogliere le Camere. In ogni caso, avete presente cosa è successo in Grecia dopo le prime elezioni dell'anno scorso? Ecco, la stessa cosa accadrebbe col ritorno al voto.


4)      INTERVIENE L'ESM e ci troviamo gli ispettori europei a governare.  Questo è lo scenario più plausibile dal mio punto di vista.


Perché questo potrebbe accadere?





Bersani e, tutti dopo di lui, proveranno a tessere alleanze impercorribili senza così riuscire a formare un Governo. Non si potrà fare altro che indire nuove elezioni ma questo, sappiamo, non piace per nulla ai mercati finanziari che oggi, proprio quando questa possibilità si è fatta sempre più insistente, hanno fatto crollare l'indice sul -5%. La Germania ci ha chiesto dubito due cose: stabilità e il mantenimento degli impegni presi. I titoli della stampa estera hanno avuto spesso connotati preoccupati e irrisori nei nostri confronti. Non solo, spread in ascesa a 344 punti base e CDS (l'assicurazione contro il rischio di default Italia) sulla stessa strada a 45 punti base in più. Insomma, il clima dei mercati è di totale sfiducia.

Domani, collocheremo 6 Mld di titoli di Stato; quale test migliore per stressare i nostri conti pubblici, facendo salire lo spread e costringendoci a interessi sempre più elevati? Non bastasse, le banche, che molti di questi titoli  di Stato li hanno in pancia, sono completamente collassate oggi, finendo spesso in asta di volatilità.

Gli investitori quindi potrebbero cogliere la palla al balzo facendo risalire lo spread oltre i 450 punti base, mantenendolo per alcuni giorni. A questa quota dovrebbe entrare in funzione l'ESM, cioè il famoso scudo anti-spread. La BCE comprerà titoli di Stato italiani per raffreddare i mercati. Vi ricordate qual'era la conditio sine qua non perché questo aiuto venisse erogato? La sottoscrizione di un memorandum d'intesa.

L'Italia dovrebbe accettare che qualche commissario dall'alto ci dica "Serve aiuto? Ok, ma ora comando io e fai quello che ti dico". Et voilà il Governo Tecnico, l'ennesimo, verrà formato e l'Italia avrà una guida.

In effetti la situazione italiana non ha dato segni di miglioramento e questa potrebbe  essere la palla al balzo che tedeschi &Co potrebbero sfruttare per metterci il guinzaglio.

Il Pil 2012, stima previsionale, si attesterà al -2,7%, quello del 2013 è visto in contrazione di oltre un ulteriore punto percentuale. I ¾ delle nostre imprese quotate sono in mano alle procure (Eni, Saipem, Finmeccanica, Mps, Bpm, Unicredit...) e non vi è dubbio che questa possa anche essere una tattica per fare sì che queste perdano di valore e vengano acquisite da altri stati a prezzi stracciati, stile Edf con Edison.

Le piccole medie imprese, che rappresentano la maggioranza del nostro tessuto economico, sono al collasso, subissate da tasse, debiti e credit crunch; ne falliscono centinaia al giorno.

I due principali quotidiani sono morti: Rcs, l'Editore del corriere della Sera è al dissesto finanziario, tanto da aver annunciato 800 esuberi e il Sole 24 Ore, principale quotidiano economico, registrerà per il quarto anno di fila una perdita (si parla di 50 Mil. Di Euro); altri 300 giornalisti a spasso.

Ingovernabili, diamo i primi segni di insofferenza alle politiche austere germanocentriche con un voto ritenuto populista. Con le maggiori industrie inquisite e sotto compravendita estera, col tessuto economico allo sfacelo, pieni di tasse e senza informazione (quella poca che c'è è prezzolata); dove pensiamo di andare da soli? Qualcuno sfrutterà la situazione e interverrà.

- See more at: http://www.rischiocalcolato.it/2013/02/avremo-un-governolesm.html#sthash.yA0GSCWz.dpuf

Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Le perle


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext