IL KAMIKAZE ERA UNO 007 CIA

9/5/2012 Stefano de Paolis per l'ANSA

COLPO DI SCENA: IL KAMIKAZE CON UNA BOMBA NELLE MUTANDE CHE SI PREPARAVA A FAR ESPLODERE UN AEREO DIRETTO NEGLI USA PER ''VENDICARE OSAMA BIN LADEN'' ERA UNO 007 AL SERVIZIO DELLA CIA E DEI SERVIZI SAUDITI E YEMENITI, CHE HA PORTATO A TERMINE SOTTO COPERTURA UNA DELLE PIU' SPETTACOLARI OPERAZIONI DI INTELLIGENCE DEGLI ULTIMI ANNI - RICERCATO AL ASIRI, L'INVENTORE DELLA MUTANDA-BOMBA...

L'economia in ginocchio, la fan-ta-sti-ca sberla dalle urne

9/5/2012 Di Oscar Giannino per Chicago-blog

Il primo turno delle amministrative italiane mi ha reso assolutamente felice. Ripeto as-so-lu-ta-men-te. Anche se i numeri economici da cui nasce mi rendono preoccupato e triste. Non capire che cosa esprimano quei numeri, e dunque restare stupiti dalle urne, è ilsegno che i vecchi partiti sono dei cadaveri. Dei tanti pensosi commenti preoccupati dell'antipolitica e del successo dei grillini, come di chi lo nega si chiami Napolitano o Ferrara, me ne rido e penso sia giusto farlo.

FENOMENOLOGIA DI GRILLO

9/5/2012 Dagospia.com (Andrea Scanzi per 'il Fatto Quotidiano')

FENOMENOLOGIA DI GRILLO
- DALLE TV LOCALI A SANREMO, FINO ALLA SVOLTA POLITICA, UNA SISTEMATICA OPERA DI CONTROINFORMAZIONE CHE LO RENDE CREDIBILE AGLI OCCHI DEL PUBBLICO - I COMIZI "CARBONARI" IN TEATRO: IL PARADOSSO SEMANTICO DI FARE POLITICA CON GERGO DA COMICO - ANTIPOLITICO? MADDECHÉ!: CASOMAI ANTI-CASTA. GENERA APPARTENENZA PER CONTRASTO - UNA CONDANNA PER OMICIDIO COLPOSO GLI IMPEDISCE DI CANDIDARSI...

EURO-TRUFFA

7/5/2012 Dagospia.com Stefano Filippi per Il Giornale

EURO-TRUFFA- LO "SPIEGEL" DISTRUGGE IL MITO DELL'INGRESSO ITALIANO NELLA MONETA UNICA: "TRA IL 1996 E IL 1998 PRODI (PREMIER) E CIAMPI (MINISTRO DEL TESORO) CON UNA COMBINAZIONE DI TRUCCHI E CIRCOSTANZE FORTUNATE RIUSCIRONO A RISPETTARE I CRITERI SOLO SUL PIANO FORMALE. CIAMPI SI DIMOSTRÒ UN CREATIVO GIOCOLIERE FINANZIARIO" - KOHL NON CREDEVA CHE L'ITALIA FOSSE PRONTA, MA LA COPRÌ PER RAGIONI POLITICHE - COSÌ SI CREÒ IL PRECEDENTE PER UNA DECISIONE ANCORA PIÙ SBAGLIATA: L'INGRESSO DELLA GRECIA. CON ALTRI CONTI TRUCCATI...

Fini, fine di un traditore - Sotto la poltrona niente

9/5/2012 di Salvatore Tramontano per Il Giornale

 Il presidente della Camera ha capito che lo strappo dal Pdl non ha pagato. E quando i suoi lo invitano a dimettersi per guidare il partito resta dov'è  -. Ormai non è più un sospetto. Forse perfino Gianfranco Fini si è reso conto che tutto il suo patrimonio politico è quella presidenza della Camera dove si è seduto grazie alla vittoria di Berlusconi nel 2008.

'CHI', IL BERLUSCONI ILLUSTRATO, INTERVISTA TRAVAGLIO!

8/5/2012 Da Dagospia.com (da Chi)

"CHI", IL BERLUSCONI ILLUSTRATO, INTERVISTA TRAVAGLIO! - "L'ANTIPOLITICA È PERICOLOSA? È PIÙ PERICOLOSO UN GOVERNO NON ELETTO, CHE NON SI SENTE CONTROLLATO - NON HA SENSO PARLARE DI DESTRA E DI SINISTRA OGGI. I PARTITI SONO COMITATI D'AFFARI O CONSORTERIE A CONDUZIONE FAMILIARE - NEL '96 VOTAI ANCHE LEGA A UNA DELLE CAMERE, MA SOLO PERCHÉ BOSSI AVEVA APPENA FATTO CADERE BERLUSCONI. NON HO UN MIO PARTITO, SCELGO IL MENO PEGGIO, PERCHÉ IL MEGLIO NON L'HO MAI TROVATO. MA CHI NON VOTA HA SEMPRE TORTO"...

'APOCALYPSE MURDOCH' - 8░ PUNTATA

9/5/2012 Di Glauco Benigni per DAGOSPIA.com

DAGOSPIA PRESENTA "APOCALYPSE MURDOCH" DI GLAUCO BENIGNI, 8° PUNTATA- L'ODIO DI TED TURNER, FONDATORE DELLA CNN, E LA SFIDA (MAI AVVENUTA) SUL RING - LO SQUALO DEVOTO E LE AMBIGUE ONOREFICENZE - PUR DI INGRAZIARSI IL GOVERNO CINESE, IMPEDISCE LA PUBBLICAZIONE DEL LIBRO DEL GOVERNATORE DI HONG KONG - PAROLA DI UN PREMIO PULITZER: "NESSUN PESCE CON UN MINIMO DI DIGNITÀ SI FAREBBE INCARTARE IN UNO DEI GIORNALI DI MURDOCH"...

Il grillino che Ŕ in me

9/5/2012 Di Filippo Facci per Libero

Il grillino che è in me ripete che i candidati grillini oltretutto sono presentabili, sono studenti o professionisti, sembrano brave persone - ormai lo dicono anche i giornalisti in tv - e in tempo di Belsiti non è poco. Non lo è.

Il grillino che è in me ha visto dei partiti incapaci di opporsi alla nascita del governo Monti, ha visto dei partiti incapaci di sostenere il governo Monti e ha visto dei partiti incapaci di abbattere il governo Monti. Il grillino che è in me ha visto che la miglior cosa che i partiti hanno fatto, in novembre, è stato andarsene, tacere, eclissarsi, non piazzare i loro uomini in un governo, ma levarli.


DALL'ARCHIVIO Architetti da uccidere

ANNO 2006 Di Maurizio Blondet

  Le Corbusier, Città contemporanea per tre milioni di abitanti, 1922

I disordini delle banlieues francesi hanno dei colpevoli, dei mandanti morali non abbastanza denunciati.
Siamo in grado di farne i nomi, grazie a un articolo di Le Monde (1): Jean Dubuisson, Marcel Lods, Jacques Heny Labourdette, Bernard Zehrfuss, Raymond Lopez...
Non si tratta di quattordicenni del sottoproletariato immigrato maghrebino.
Sono architetti di grido, taluni novantenni.
Quelli che tra il 1953 e il '73, su commessa pubblica, costruirono i falansteri della rivolta permanente.


Solo il campo dice chi ha vinto

8/5/2012 Di Mughini per Libero

 

No, non può passare la maglia fai da te. Giampiero Mughini: gli scudetti sono trenta e la terza stella lo ricorderà a tutti.


Neanche il tempo di festeggiare lo scudetto che già si riapre la polemica infinita: è il ventottesimo o il trentesimo tricolore?

Nelle case e nelle piazze d'Italia esplode la gioia del popolo juventino. Gli "umiliati e gli offesi" degli ultimi cinque anni di football nazionale approdano finalmente al trentesimo scudetto della storia bianconera, uno scudetto conquistato dopo una sequenza di fatti e di episodi che nemmeno lo sceneggiatore di un grande film americano avrebbe saputo ideare.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext